Stitichezza, cosa mangiare e quali cibi evitare

Data Pubblicazione: 17/10/2018

Stitichezza, cosa mangiare e quali cibi evitare

La stitichezza è un problema che molte persone sono costrette ad affrontare. La causa è spesso da ricercare in uno stile di vita non sano: dalla troppa sedentarietà ad un’alimentazione non corretta. Per la stitichezza rimedi naturali derivano proprio da un’alimentazione specifica in cui si introducono le giuste quantità di fibre, vitamine e sali minerali. Ma quali sono i cibi consigliati e quali quelli da evitare per affrontare o prevenire questo problema?

Stitichezza, rimedi e cibi da evitare

Tra i rimedi contro la stitichezza, come detto, il cibo è quello forse più importante. In particolare occorre inserire nel proprio regime alimentare elevate quantità di frutta e verdura, soprattutto quelle ricche di fibre. Così per la frutta sono ottime mele e banane con il loro carico di fibre (2,4%) e la possibilità di trovarle tutto l’anno; consigliato gustare anche la frutta di stagione e, nel loro periodo, soprattutto prugne, kiwi, pere e nespole. Passiamo alla frutta: sì a carote (3% di fibre), broccoli, cavolfiori, spinaci, zucchine e patate. Ovviamente a tavola non potranno mai mancare i legumi: la loro elevata quantità di fibre li rende tra gli alimenti più indicati contro la stitichezza. Così via libera a lenticchie, piselli, fagioli o ceci. Ottimi come minestroni, potrebbe essere preferibile gustarli passati in modo da renderli più digeribili.

Una volta elencati i cibi che combattono la stitichezza, vediamo quali sono quelli da evitare. In prima linea c’è il limone: con il suo effetto astringente è controindicato. Attenzione anche agli insaccati e ai formaggi per il loro elevato contenuto di grasso: questo rende la digestione più difficoltosa, portando ad un aumento del peso. Stesso discorso può essere fatto per le fritture: anche queste sono sconsigliate per chi soffre di stitichezza. Questi quindi i cibi che andrebbero evitati per non aggravare o per non far sorgere un problema di stitichezza, oltre ovviamente a suggerimenti classici come non fare una vita eccessivamente sedentaria e bere molta acqua.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE TARDI FA MALE: ECCO PERCHÉ

E’ diventata ormai un’abitudine per molte persone, ma mangiare tardi a cena non fa bene al nostro organismo. Con una vita sempre più frenetica e ...

Continua a leggere

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

I 5 ALIMENTI DA NON RISCALDARE MAI

Non capita di rado che avanzi qualche alimento da pranzo e si metta da parte per riscaldarlo poi il giorno successivo. Attenzione però: alcuni cibi, ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista