Riutilizzare le zucche di halloween

Data Pubblicazione: 16/10/2017

Riutilizzare le zucche di halloween

Come riutilizzare le zucche di Halloween già intagliate

Creare quelle facce terrorizzanti è molto simpatico per festeggiare la notte delle streghe, ma come riutilizzare le zucche di Halloween già intagliate? Vi siete mai chiesti se è possibile sfruttare le zucche in qualche modo le zucche di Halloween intagliate? Bene, la risposta è sì. Anche se si tratta di zucche non commestibili, è possibile riciclarle in maniera creativa.

Riutilizzare le zucche di Halloween in cucina

Iniziamo con il dire che è possibile utilizzare la polpa che si estrae dalla zucca. La si può sfruttare per fare dei deliziosi dolci o anche dei primi piatti. Ma è possibile anche riutilizzare le zucche di Halloween. Ad esempio possiamo finire di estrarre la polpa rimasta e utilizzarla come emolliente per ridare freschezza alla pelle. Quindi con cura tagliamo la polpa rimasta, la frulliamo e aggiungiamo zucchero di canna e cannella in polvere. Questo miscuglio potrà essere utilizzato per ridare lucentezza alla propria pelle.

La stessa polpa può essere utilizzare per preparare un’ottima marmellata. Tagliamola a dadini, mettiamola in una pentola con un po’ di zucchero e lasciamo a macerare per una notte. Poi aggiungiamo delle spezie (cannella, noce moscata), il succo di mezzo limone e un mezzo bicchiere di amaretto. Accendiamo il fuoco e lasciamo cuocere lentamente. Poi inseriamo il preparato in vasi di vetro sterilizzati.

Trasformare la zucca di Halloween in un centrotavola

Se, invece, avete utilizzato dei composti chimici che rendono la zucca di Halloween non più commestibile o utilizzabile sul corpo, ecco che potete sfruttare delle idee fantasiose. Ad esempio si può trasformare in un centrotavola, magari riempita con fiori freschi di stagione o con della spugna fiorista. Magari date un’aggiustatina al disegno rendendolo più grazioso e meno terrorizzante. Ma la zucca di Halloween può essere utilizzata anche come zuppiera: inserite un contenitore al suo interno e versate una bella zuppa dentro. Simpatico, non trovate?

Se volete sapere di più della storia di Halloween, potete leggere la nostra rubrica.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

I 5 ALIMENTI DA NON RISCALDARE MAI

Non capita di rado che avanzi qualche alimento da pranzo e si metta da parte per riscaldarlo poi il giorno successivo. Attenzione però: alcuni cibi, ...

Continua a leggere

BUON APPETITO: PERCHÉ NON VA DETTO PER IL GALATEO

E’ una delle domanda che spesso escono fuori quando si parla di galateo: perché non è corretto augurare buon appetito all’inizio di un pasto? ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista