Parenti Serpenti? Usate l'arma del bon ton e dell'educazione!

Data Pubblicazione: 25/11/2015

Parenti Serpenti? Usate l'arma del bon ton e dell'educazione!

Le relazioni tra parenti non sempre sono facili, anzi, possono risultare addirittura pericolose! Ecco qualche spunto per sopravvivere con eleganza nelle varie situazioni!

Nel caso si generassero della dispute durante le conversazioni, presso casa dei vostri parenti o presso la vostra abitazione, è bene continuare a tenere un tono educato, senza utilizzare termini troppo vivaci o persino scurrili! Non alzare mai in modo eccessivo il tono della voce e non discutere di argomenti potenzialmente pericolosi come la religione e la politica, che potrebbero far generare opinioni anche molto distanti! 
Una persona educata non parlerà mai male ai propri parenti di altri familiari, oppure di conoscenti comuni. E' bene non parlare mai troppo di sè poiché con questo atteggiamento si rischia di annoiare a lungo andare gli interlocutori. 
Anche se in famiglia si tende spesso a parlare con più tranquillità e in modo più disinvolto è meglio evitare durante visite e eventi, di gesticolare troppo nel corso delle conversazioni. Come viene considerato sbagliato urlare è un errore anche sussurrare, rendendo più difficile ai nostri familiari l'ascolto.
Capita di dover condividere con i propri cari anche momenti di dolore, come possono essere situazioni di malattia o addirittura di morte. In questi casi, qualsiasi sia il tipo di relazione che si ha con i parenti coinvolti, è sempre bene avere un atteggiamento composto e rispettoso, chiedere notizie sulla salute dei propri cari in caso di malattia, informarsi, interessarsi e magari portare dei piccoli presenti alla persona che non sta bene o sta addirittura soffrendo. Nei casi di morte è bene partecipare ai momenti salienti dell'addio al defunto: molte delle cose che ha fatto in vita e che magari non ci sono andate a genio, risulteranno in questo frangente di dolore, perdonabili.
E se invece si va in vacanza con i propri familiari? Alcuni potrebbero risultarci più simpatici di altri e i disastri potrebbero essere dietro l'angolo. Durante il viaggio è bene che ognuno occupi il suo spazio, senza essere troppo invadente. I parenti più anziani hanno diritto ad un occhio di riguardo: per esempio, in automobile è giusto che scelgano per primi il posto dove sedersi. Durante la villeggiatura, se siete voi ad ospitare la famiglia, fate trovare l'ambiente pulito e in ordine, siate gentili, offrite biancheria pulita e cercate di curare al meglio la cucina. Se invece venite ospitati, cercate di recare il minor disturbo possibile, adattandovi un po' alle abitudini degli altri parenti.

Con poche semplici regole e con qualche norma di buona educazione vi sarà possibile sopravvivere incolumi ai diversi momenti di convivialità con i vostri familiari.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

IL LAVORO DEI SOGNI: MANGIARE AVOCADO E DIMAGRIRE

Il nuovo lavoro? Mangiare avocado per dimagrire! E’ l’offerta lanciata da un gruppo di ricercatori che vogliono approfondire gli effetti ...

Continua a leggere

KARMA, L'APP CHE COMBATTE LO SPRECO ALIMENTARE E AIUTA CHI HA BISOGNO

Si chiama Karma ed è una nuova applicazione che si pone l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare e aiutare i bisognosi. Un’idea semplice ...

Continua a leggere

LE 10 REGOLE PER IL VERO CAFFÈ ITALIANO (SECONDO GLI INGLESI)

Caffè Italia, un binomio conosciuto in tutto il mondo tanto che all’estero c’è chi ha pensato bene di buttare giù un vademecum per bere un ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista