Olio di oliva: come scegliere il migliore

Data Pubblicazione: 27/02/2018

Olio di oliva: come scegliere il migliore

Prodotto tipico della cucina mediterranea in generale e italiana in particolare, l’olio di oliva è sempre presente sulle nostre tavole. Ma si può sapere se quello che stiamo utilizzando è un olio di qualità? In un periodo in cui le frodi, anche nel settore alimentare, sono dietro l’angolo, è giusto conoscere quali aspetti tenere in considerazione per essere certi o quasi di avere un prodotto di elevata qualità da utilizzare.
La prima cosa da tenere in considerazione riguarda il prezzo: olio di oliva low cost è quasi sempre sinonimo di scarsa qualità del prodotto. L’olio extravergine di oliva a basso costo potrebbe non essere realmente extravergine. Dubitate di questi prodotti e nel caso date uno sguardo alle etichette. Devono contenere: marchio, processo produttivo, luogo di produzione e caratteristiche dell’olio. Importante che queste informazioni siano ben visibili e leggibili.

Come scegliere un olio di oliva di qualità

Ovviamente l’olio extravergine di oliva è il migliore, soprattutto se biologico. Acquistando bio si avrà un prodotto di elevata quantità e senza alcuna traccia di sostanze potenzialmente nocive come i pesticidi. Meglio inoltre puntare su oli provenienti da piccole aziende che non usano correttori chimici per coprire l’acidità del prodotto.

Altro aspetto da considerare per scegliere un olio di oliva di qualità sono le certificazioni. Gli oli Dop e Igp sono una garanzia sulla provenienza del prodotto e sul processo di produzione che deve seguire un determinato disciplinare. Proprio in tema di produzione, l’olio di oliva sarà migliore se spremuto a freddo, cioè con una temperatura della pasta delle olive che non supera i 27°C durante la lavorazione.
Una volta acquistato l’olio di oliva, è importante conservarlo bene per preservarne le qualità. Allora occorre tenerlo lontano da luce e calore. Se lo acquistate in lattine, travasatelo in bottiglie di vetro scuro quando lo utilizzate. Ora avete tutto ciò che serve per scegliere un olio di oliva di alta qualità.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

BUON APPETITO: PERCHÉ NON VA DETTO PER IL GALATEO

E’ una delle domanda che spesso escono fuori quando si parla di galateo: perché non è corretto augurare buon appetito all’inizio di un pasto? ...

Continua a leggere

ERBE AROMATICHE E CARNE: GLI ABBINAMENTI PERFETTI

Qual è il miglior abbinamento tra erbe aromatiche e carne? Parliamo di un argomento centrale in un Paese come il nostro dove la carne è alimento ...

Continua a leggere

CASUSGRILL, LA GRIGLIA USA E GETTA CHE RISPETTA L'AMBIENTE

Un’innovazione che potrebbe cambiare il modo di fare le grigliate: CasusGrill è il primo barbecue usa e getta di cartone, biodegradabile al 100%. ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista