Marinatura a secco, procedimento completo

Data Pubblicazione: 31/12/2016

Marinatura a secco, procedimento completo

Quando si parla di marinatura si è soliti pensare a quella classica, liquida, fatta con aceto e limone: procedimento semplice e conosciuto ai più. In realtà esiste anche la marinatura a secco che prevede la cottura del cibo tramite l'utilizzo  di sostanze solide. La marinatura, infatti, è una modalità di cottura senza fiamma adatta a carne, pesce o vegetali. Quella a secco di solito è realizzata utilizzando sale e zucchero, vediamo tutti i passaggi per realizzarla.

Marinatura a secco, con quali alimenti e come fare

Partiamo dagli alimenti adatti alla marinatura a secco: si tratta di filetti di pesce, ad esempio pesce spada o salmone, o di carne rossa come un'anatra. Scelto, pulito e tagliato a pezzetti l'alimento che vogliamo marinare, tocca iniziare il procedimento. Prendiamo quindi una ciotola e riempiamola di sale e zucchero in parti uguali. Dentro ci mettiamo i pezzetti di alimento preparati in precedenza: facciamo in modo che siano completamente ricoperti con sale e zucchero. A questo punto possiamo aggiungere spezie a nostro piacimento, in base al gusto che vogliamo dare al nostro piatto. Aspettiamo che la marinatura sia completata. Per questo occorrerà un lasso di tempo correlato al tipo e alla quantità di alimento che stiamo marinando: ad esempio con 700 grammi di salmone servono un paio di ore, mentre se stiamo marinando a secco un'anatra allora occorrerà aspettare 12 ore.

Marinatura a secco: quando il cibo è pronto?

Ma quando è che il cibo è pronto? Per vedere se la marinatura è completata basta osservare e toccare l'alimento. Il colore ad esempio diventerà più scuro, proprio come avviene quando cuciniamo alla fiamma un pezzo di carne o pesce. Una volta che sono cotti, estraiamo i pezzi dalla ciotola e li puliamo con un coltello e un pennello. Ora è tutto pronto: possiamo impiattare, condire eventualmente con spezie e servire a tavola. Pesce consumo pro capite

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

GAMBE PERFETTE, LE REGOLE PER L'ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

Chi non vorrebbe avere gambe perfette? Purtroppo il gonfiore è tra i sintomi più ricorrenti, soprattutto in piena estate. Eppure, oltre ad un ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista