Mangiare senza sale

Data Pubblicazione: 17/12/2016

Mangiare senza sale

Ormai è sempre più diffusa l'unione della buona cucina con la cura della salute, quindi oggi vi parliamo di un argomento che di sicuro interesserà a molti : mangiare senza sale. Cucinare senza sale, zuccheri e grassi è possibile e fa bene.  Chef, nutrizionisti, dottori, tutti uniti per la diffusione dell'unione tra sano e buono. Un binomio che si può facilmente ottenere grazie a 'La Cucina del senza', libro di Marcello Coronini che spiega come cucinare senza sale, zuccheri e grassi ottenendo comunque dei piatti deliziosi per sé e per i propri ospiti.

Cucinare senza sale, zuccheri e grassi: si alla semplicità!

Del resto l'introduzione di questi alimenti si è avuta soltanto in epoca recente. In precedenza gli aromi del cibo naturale erano più che sufficienti a garantire il giusto sapore alle preparazioni in cucina. Ora con l'avvento dell'industrializzazione non è più così: ecco allora la necessità di introdurre grassi, sale e zucchero. Ma può esserci un rimedio: per mangiare senza sale, zuccheri e grassi basta tornare alla natura: scegliere alimenti di stagione, carni e cereali di qualità, permette di rinunciare agli ingredienti che danneggiano la salute senza però perdere il gusto. Del resto la cucina del senza non è complicata. Si ad alimenti senza sale e no ai grassi: addio burro, sì all'olio extravergine ma soltanto a crudo. Al bando anche formaggi e salumi, utilizzabili quest'ultimi soltanto eliminando la parte grassa. Niente zucchero, sì ai dolcificanti ma soltanto quelli naturali e in quantità limitata. Ovviamente non si possono eliminare da una ricetta in contemporanea sale, grassi e zucchero ma è vivamente consigliato l'abbattimento delle quantità. Seguire una dieta senza sale non è poi così difficile, inoltre mangiare senza sale fa dimagrire!

Metodi di cottura per una dieta sana

e per mangiare senza sale I metodi di cottura adatti alla cucina del cibo senza sale, zucchero e grassi sono a vapore, microonde, sottovuoto e a bassa temperatura. Le prime due conservano i sali minerali presenti nell'alimento; la terza agisce mantenendo colori e profumi del cibo, mentre la quarta rende la carne più morbida. Insomma è possibile unire la buona cucina con la cura della salute, anche perché gli studi più recenti non lasciano dubbi sugli effetti negativi che grassi, sale e zucchero hanno sul nostro organismo. Malattie infiammatori e degenerative, tumori, obesità, problemi cardiovascolari: il loro insorgere è influenzato dall'eccesso di sali, zucchero e grassi. Allora sì alla cucina dei senza: niente sale, zucchero e grassi, ma anche niente problemi di salute. E soprattutto, sì al buon gusto! La dipendenza dal sale

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE PIZZA FA AVERE SUCCESSO SUL LAVORO

Non solo bontà tutta da assaporare: mangiare pizza fa avere successo sul lavoro! E’ l’incredibile scoperta fatta da uno psicologo americano Dan ...

Continua a leggere

QUANTA VITAMINA D ASSUMERE OGNI GIORNO

Quanta vitamina D occorre assumere ogni giorno? E’ risaputo che parliamo di una sostanza che apporta benefici al nostro organismo. La vitamina D è ...

Continua a leggere

COSA MANGIARE A COLAZIONE PER DIMAGRIRE

Un abbondante colazione per dimagrire. Sembrerà un controsenso ed invece è la ricerca scientifica a dirlo: il primo pasto del giorno deve essere ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista