Mangiare frutta secca riduce il rischio diabete

Data Pubblicazione: 12/06/2018

Mangiare frutta secca riduce il rischio diabete

La frutta secca fa bene: più che di un’ipotesi si tratta di una certezza evidenziata da diversi studi scientifici. Anche per questo dalle noci alle mandorle, questi alimenti compaiono sempre più spesso in qualsiasi tipo di dieta. Questo perché il legame frutta secca benefici è molto stretto ed il motivo è di facile comprensione: gli effetti del consumo di frutta secca sull'organismo umano sono diversi e (quasi) tutti positivi. Ad esempio dona energia al nostro corpo, anche se apporta un importante quantitativo di calorie: per questo in regimi dietetici va consumata evitando di sforare le giuste quantità.

Frutta secca, mangiarla riduce il rischio diabete

Ma gli effetti positivi sono diversi: così la frutta secca porta ad una riduzione del rischio di tumori e di malattie cardiache. Ecco che consumare frutta secca aiuta a livellare verso il basso il colesterolo, mantenere in un range ottimale la pressione arteriosa: insomma aiuta tutto il sistema cardiocircolatorio. E se ancora non siete convinti, date uno sguardo anche ai benefici che apporta la presenza di vitamine, minerali e fibre: un tris importante per garantire che l’organismo resti in perfetta salute.

Ma veniamo al legame tra il consumo di frutta secca e il diabete, in particolare quello di tipo 2. Si può dire che inserire la frutta secca nella dieta quotidiana contribuisca a diminuire il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2. In pratica la frutta secca è una sorta di prevenzione che possono mettere in atto i soggetti sani per evitare l’insorgere del diabete: un rimedio naturale e poco costoso. In particolare le noci, come tutti gli alimenti ricchi di acidi grassi Omega 6, portano ad una riduzione del rischio diabete di almeno il 30% come dimostrato da una ricerca effettuata da studiosi australiani. Ecco allora che consumare quotidianamente frutta secca può essere una prevenzione per l’iperglicemia.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CIBI STRANI, QUELLI CHE MANGEREMO NEL 2030

Preparatevi: tra dieci anni quelli che oggi sono considerati cibi strani potrebbero diventare alimenti quotidiani. E le sorprese non mancheranno di ...

Continua a leggere

IL CAFFÈ ALL'AZOTO SBARCA IN ITALIA: PER UN'ESTATE DAL SAPORE INNOVATIVO

Arriva dagli Stati Uniti ed è pronto a fare proseliti anche in Italia: parliamo del nitro caffè o caffè all'azoto. Si tratta di un caffè freddo, ...

Continua a leggere

SUPERFOOD: I 7 ALIMENTI PIÙ SALUTARI AL MONDO

Li chiamano superfood ma non sono altro che alimenti sani. Con questo termine, infatti, si intende un cibo che presenta nutrienti in quantità ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista