La dieta universale

Data Pubblicazione: 21/03/2019

La dieta universale

La dieta universale è un progetto della Commissione Eat-Lancet: una proposta che punta a unire la cura dell’ambiente e l’attenzione alla salute. Pubblicata anche su Lancenet, è stata stilata da ricercatori di fama mondiale in fatto di nutrizione e sostenibilità: l’unione delle due discipline ha portato alla realizzazione di questa dieta universale che parte dalla dieta Mediterranea.

La dieta universale unisce salute e natura

La ricerca si propone di trovare soluzione a previsioni non certo positive per l’essere umano e la natura (dalla plastica che in mare sopravanzerà i pesci alle morti per cattive abitudine alimentari). La dieta universale parte, come detto, dalla dieta mediterranea: il primo punto è così aumentare il consumo di alimenti vegetali e diminuire la carne rossa. Dal punto di vista calorico, ogni persona dovrebbe consumare in media 2.500 calorie al giorno. Per arrivare a tale obiettivo, la ricerca elenca una serie di cibi che devono essere consumati, più o meno frequentemente: della prima categoria fanno parte, oltre alla già citata verdura, la frutta, i cereali integrali, i latticini, legumi; sull’altro versante troviamo carni bovine, suine, ovine ed uova. Per quel che riguarda i condimenti, sì ad olio extravergine di oliva e colza. Al bando o quasi gli zuccheri.
Dal punto di vista dei nutrienti, la dieta universale favorirà il consumo di acidi grassi mono e polinsaturi, mentre saranno ridotti quelli saturi; da segnalare che seguendo tale dieta, sarà necessaria un’integrazione di vitamina B12. I ricercatori, ad ogni modo, specificano che tale regime alimentare è adatto a ogni persona con più di 2 anni e in salute, anche se andrebbero fatte considerazioni particolari per donne adolescenti, in gravidanza o in allattamento. Infine, dal punto di vista della sostenibilità, i ricercatori puntano sull’abbattimento degli sprechi con la riduzione di utilizzo di terra, acqua e nutrimenti per la produzione agricola.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CARRELLO SOSPESO

C’era una volta a Napoli – ma non è certo raro ritrovarlo anche oggi in alcuni bar – il caffè sospeso: si tratta dell’usanza che prevede di ...

Continua a leggere

COME DIGERIRE MEGLIO

Digerire meglio per chi ha difficoltà dopo i pasti è una sorta di comandamento che non si può infrangere. I problemi di digestione sono diversi e ...

Continua a leggere

WEDGE SALAD

Avete mai sentito parlare di wedge salad? Se la risposta è no, siete nel posto giusto per porre rimedio alla vostra mancanza, se invece avete ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista