Invito a cena: cosa regalare per ringraziare la padrona di casa?

Data Pubblicazione: 27/09/2015

Invito a cena: cosa regalare per ringraziare la padrona di casa?

Il galateo in merito è perentorio: ad un invito a cena ci si presenta sempre con un pensiero, mai a mani vuote.
Ma cosa regalare a chi ci ha invitato?

Un omaggio alla padrona di casa quando ci si presenta alla porta è d'obbligo, scegliere cosa sia adatto non sempre semplice.
Anche se può sembrare banale, un omaggio floreale è sempre ben accetto, soprattutto se ci si reca a cena da una coppia. Per la padrona di casa ogni fiore o pianta d'arredo è concessa, tranne naturalmente le rose rosse, che nel linguaggio dei fiori simboleggiano la passione (e potrebbero quindi comportare un non piccolo incidente diplomatico con il padrone di casa), ed i crisantemi, purtroppo tradizionalmente legati a immagini funeste.
Per il resto, ogni pianta è permessa, soprattutto se l'amica che ci ospita è un'appassionata di giardinaggio e ne conosciamo bene i gusti.
In questo caso, se la conoscenza non è superficiale, si può osare anche un vero e proprio piccolo regalo, che può andare dal disco al libro, pensiero adatto anche se il padrone di casa è un uomo single, che non sarebbe quindi granchè conquistato da un mazzo di fiori.
Per il single, però, sono concesse anche una bottiglia di vino buono e d'annata oppure un liquore, meglio se particolare e non acquistabile in qualsiasi supermercato.
Altra alternativa è quello del piccolo oggetto d'arredo: si deve naturalmente trattare di qualcosa di poco impegnativo, dal momento che un regalo troppo importante rischia di mettere in imbarazzo sia i padroni di casa che altri eventuali ospiti della serata.
Il discorso invece cambia se l'invito coincide con qualche importante evento, dal matrimonio al battesimo ad un anniversario di matrimonio. Solo in questi casi, infatti, si può pensare ad un regalo più corposo, che, nel caso di poca conoscenza dei gusti degi padroni di casa, deve essere anche piuttosto impersonale: l'argento, in questi casi, aiuta sempre ad uscire dall'enpasse, sia in una elegante cornice che in un vassoio per servire a tavola. Idee più originali ma sicuramente apprezzate, sono una bella stampa, ad esempio, oppure un libro di valore, come una pubblicazione rara o una prima edizione, o ancora, perchè no, un piccolo pezzo di antiquariato, comunque senza esagerare troppo per evitare di imbarazzare chi riceve il nostro presente.

Perchè, se è sempre un buon biglietto da visita presentarsi con un regalo alla porta d'ingresso, è davvero pessimo mettere in imbarazzo i propri ospiti, o, peggio ancora, trasmettere la sensazione di essere, un domani, obbligati a ricambiare.
Quindi, meglio, come sempre, un'elegante semplicità, anche nella scelta di un piccolo presente per ringraziare chi ci ospita.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

GAMBE PERFETTE, LE REGOLE PER L'ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

Chi non vorrebbe avere gambe perfette? Purtroppo il gonfiore è tra i sintomi più ricorrenti, soprattutto in piena estate. Eppure, oltre ad un ...

Continua a leggere

NON RIESCO A DIMAGRIRE: ECCO I MOTIVI

Dieta costante, tanti sacrifici eppure non riesco a dimagrire! Vi siete mai trovati anche voi in questa situazione: giorni interi passati a fare ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista