Il segreto per dimagrire: cambia gli orari di colazione e cena

Data Pubblicazione: 06/10/2018

Il segreto per dimagrire: cambia gli orari di colazione e cena

Per dimagrire spostate le lancette dell’orologio! E’ la scoperta fatta dai ricercatori dell’Università del Surrey che hanno analizzato la correlazione tra i tempi dei pasti e il peso: ebbene i risultati mostrano che posticipando la colazione e anticipando la cena c’è la possibilità di dimagrire più velocemente. In particolare i ricercatori indicano un posticipo di un’ora e mezza della colazione e l’anticipo dello stesso tempo dell’orario della cena: l’effetto è perdere il doppio del grasso pur non variando la propria alimentazione.
Se siete alla ricerca del segreto per sapere come dimagrire, lo studio pubblicato sul Journal of Nutritional Sciences potrebbe darvi un grande aiuto: la ricerca - che si basa sulla teoria del digiuno intermittente - ha coinvolto poche persone (13) ed è durata appena 10 settimane, quindi è soltanto un risultato iniziale. A sette persone è stato chiesto di cambiare gli orari dei pasti, le altre fungevano da gruppo di controllo. Ebbene, i risultati fanno ben sperare: “Piccoli spostamenti degli orari dei pasti - spiega uno dei ricercatori, Jonathan Johnson – ha effetti benefici sul nostro corpo”.

Dimagrire senza rinunciare alle calorie: l’importanza degli orari


In particolare, tra gli esercizi per dimagrire potrebbe essere inserito anche il cambio di orario: è stato evidenziato, infatti, che restringendo il periodo di tempo durante il quale si è liberi di mangiare, si ha una riduzione del cibo consumato. Le persone hanno, infatti, meno fame. Il problema semmai è riuscire a tenere a lungo questi nuovo orari: la maggioranza dei partecipanti allo studio, infatti, ha specificato che non riuscirebbe a mantenere questi nuovi ritmi a lungo in quanto incompatibili con la vita lavorativa e familiare. In particolare il problema, al di là se si segua o meno una dieta per dimagrire, è rappresentato dall’orario della cena: anticiparlo di un’ora e mezza è per chi lavora quasi impossibile visto che l’orario del pasto andrebbe ad accavallarsi con quello lavorativo. Certo resta l’idea che per dimagrire non contino soltanto le calorie ma anche l’orario dei pasti.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

VEGETARIANI: MENO INFARTI, PIÙ ICTUS

Vegetariani: meno infarti, più ictus. In sintesi sono questi i risultati di una ricerca pubblicata sul British Journal of Medicine: secondo tale ...

Continua a leggere

CARNE VEGETALE: TROPPO SALE E ZUCCHERO

La carne vegetale non è questo concentrato di salute che si vuol fa credere, anzi: secondo una ricerca realizzata dal George Institute for Global ...

Continua a leggere

LA VENDEMMIA DI ROMA

Torna l’appuntamento con La vendemmia di Roma, manifestazione che unisce vino e moda sulla scia di quanto accade a Milano con il format di via ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista