I prodotti alimentari italiani più richiesti all'estero

Data Pubblicazione: 19/02/2016

I prodotti alimentari italiani più richiesti all'estero

L'esportazione dei cibi italiani è una scelta di sicuro successo

L'esportazione del vino e degli alimenti del nostro Paese è una scelta economicamente vincente. Ecco i dieci prodotti più amati dagli stranieri!

L'enograstronomia del nostro Paese è da tempo ampiamente apprezzata dai consumatori di tutto il mondo, sia per il gusto esclusivo che per la qualità degli ingredienti. Decidere perciò di entrare nel commercio dei prodotti alimentari Made in Italy esportandoli in altre nazioni è una sfida che offre grandi probabilità di successo. In base ai dati forniti dalle Camere di Commercio, su cinque cibi italiani uno è destinato al mercato internazionale. Una ricerca condotta da Federalimentari sui consumi nel periodo dal 2013 al 2014 rivela senza ombra di dubbio che, nel corso della lunga crisi economica che l'Italia ha dovuto sopportare, le esportazioni del settore enologico e gastronomico sono riuscite a salvare l'economia ed evitare che tante imprese fossero costrette a chiudere i battenti. Inoltre le possibilità di sviluppo sono ancora molto incoraggianti ed è assolutamente consigliabile intraprendere una simile attività commerciale. Sempre secondo Federalimentari, le nazioni europee richiedono gli alimenti italiani in maniera leggeremente minore rispetto al passato. I Paesi che invece apprezzano maggiormente e sempre di più la nostra enogastronomia sono l'America e l'Oriente nel suo complesso. Negli ultimi anni infatti gli ordini da parte di queste zone del mondo hanno registrato un notevole salto in avanti. Occorre comunque fare delle distinzioni perché non tutti i prodotti alimentari nostrani incontrano lo stesso interesse all'estero. Vediamo quindi quali sono i 10 cibi più apprezzati dagli stranieri. Al primo posto nella classifica dei prodotti più amati c'è il vino, il vero emblema dell'esportazione del Made in Italy fuori dai confini della nazione. Il vino italiano è apprezzato ancor più di quello dei nostri cugini francesi. Il secondo posto della classifica è occupato da un altro classico dell'alimentazione della nostra penisola: la pasta, in tutti i formati possibili. Al terzo posto si trovano i formaggi, in particolare il Grana Padano, il più venduto nel mondo. Proseguendo con ordine, ci sono quindi al quarto posto i golosi dolci, poi l'eccellente olio d'oliva, la frutta, le verdure e gli ortaggi, i vari e gustosi insaccati e al nono posto il caffè. Al decimo posto di questa speciale classifica c'è un prodotto piuttosto inaspettato: la birra, esportata in particolare negli Stati Uniti, nei quali il marchio Made in Italy rappresenta una vera filosofia di vita. 

Le aziende produttrici di uno o più alimenti tra quelli presenti nella lista possono quindi senza indugi raccogliere la sfida, perché il cibo e le bevande italiane sono enormemente richiesti. Le tavole di tutto il mondo sono sempre in attesa di essere imbandite con la qualità unica degli prodotti Made in Italy!

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CIBI SENZA GLUTINE, GRATIS PER I CELIACI: IL DECRETO

Cibi senza glutine gratis per celiaci: resta garantita l’assistenza a chi soffre di celiachia grazie al decreto approvato dalla Conferenza Stato ...

Continua a leggere

CARNE ALLA GRIGLIA: PERCHÉ FA MALE

Ormai è cosa nota ai più: mangiare spesso carne alla griglia può provocare problemi di salute. Tra i rischi della carne cucinata alla griglia ...

Continua a leggere

PIZZE STRANE, LE FORME PIÙ CURIOSE AL MONDO

Può un grande classico come la pizza diventare una ricetta originale? Assolutamente sì, se parliamo di pizze strane: al bando la classica forma ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista