I padiglioni Expo più visitati ed apprezzati

Data Pubblicazione: 31/10/2015

I padiglioni Expo più visitati ed apprezzati

Expo 2015: un avvenimento straordinario che ha riguardato tutte le nazioni del mondo. Un'occasione irripetibile per promuovere iniziative alternative.

L'Expo 2015 ha rappresentato per l'Italia un'occasione d'oro, per rilanciare in un certo senso l'immagine del Paese. Una finestra sul mondo, con un tema fortemente sentito: "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita". Una campagna di sensibilizzazione, oltre che un argomento all'avanguardia, affrontato da tutti i Paesi partecipanti (più di 140), dalle Organizzazioni internazionali, Società Civile e Aziende, nelle Aree Tematiche o in quelle dedicate agli Eventi. La grandiosa collaborazione creatasi ha reso possibile il successo di un evento di fama mondiale. Un unico grande viaggio che consente di visitare mete non facilmente raggiungibili nella vita reale, fra cultura e tradizioni, spinti dalla "curiositas". O semplicemente, un'esperienza da fare e non farsi mancare nell'album dei ricordi più belli. L'unica limitazione riguarda il tempo: non basta una sola visita per poter scoprire tutte le meraviglie del mondo! Per questo, è bene organizzarsi, stilando una prima lista dei desideri con elencati i Paesi più rappresentativi. Tutti i padiglioni racchiudono al loro interno le peculiarità dei Paesi partecipanti, con particolari entusiasmanti. Stando alle statistiche, tuttavia, vi sono alcuni padiglioni che meglio hanno esposto il tema dell'Expo, allestendo al loro interno ed al loro esterno spazi ed approfondimenti accuratamente esaustivi. Il padiglione della Francia, per esempio, rispecchia il tema dell'autosufficienza alimentare, e della dimensione qualitativa dell'alimentazione, sortendo un notevole interesse. Il padiglione Gran Bretagna rimane nel cuore dei visitatori per il mix perfetto fra design ed ecologia; sorprende il Principato di Monaco per la sua struttura funzionale, in grado di promuovere il riutilizzo creativo; il padiglione Cina rappresenta al meglio l'atteggiamento del popolo nei confronti della Terra, non tralasciando alcun particolare; il padiglione Russia ha esposto, fra tradizione ed innovazione, una struttura fra le più grandi; il padiglione Ungheria, su tre piani, esalta l'uomo ed il suo rapporto con l'Universo; il padiglione Thailandia rappresenta perfettamente il Paese asiatico, con al centro i suoi simboli caratteristici; il padiglione Emirati Arabi Uniti è sicuramente uno dei siti più spettacolari di tutta la manifestazione, per la presenza dell'elemento innovativo e la cura dei dettagli; il Brasile, con la sua celebre rete di passaggio, diverte ed entusiasma; il Giappone e la Corea del Sud uniscono la cultura alla tecnologia; I padiglioni Germania e Qatar rientrano perfettamente nella lista dei padiglioni promossi perchè interattivi e coinvolgenti nelle spiegazioni.

Qualunque sia la meta prediletta, prefiggersi di visitare l'Expo in più giorni è conveniente. Dal punto di vista turistico, si avrà la possibilità di collezionare più souvenir, arricchendo il proprio bagaglio culturale.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE IN VACANZA, LE SCELTE DEGLI ITALIANI

Mangiare in vacanza non è una questione secondaria, almeno non per gli italiani. Altro che mare, montagna o arte, le mete preferite dagli italiani ...

Continua a leggere

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista