Haylie Pomroy e la dieta del supermetabolismo

Data Pubblicazione: 11/11/2016

Haylie Pomroy e la dieta del supermetabolismo

Haylie Pomroy, la nutrizionista più famosa tra le celebrità, è tornata con oltre 200 nuove ricette studiate appositamente per riattivare il metabolismo senza rinunciare ai piaceri della tavola. L'autrice della dieta del supermetabolismo, Haylie Pomroy, è diventata negli scorsi anni una delle nutrizioniste più seguite di tutto il mondo grazie ai suoi rivoluzionari consigli alimentari che pare che siano il vero segreto del fisico mozzafiato di tantissime star di Hollywood del calibro di Jennifer Lopez, Cher e Reese Witherspoon, per citarne solo alcune. Ciò che differenzia questo regime alimentare da tutti gli altri è sostanzialmente il fatto che esso non è per nulla drastico e si basa, al contrario, sulla convinzione che per riattivare il metabolismo non bisogna stare a dieta. Basta, quindi, con restrizioni e privazioni: per dimagrire bisogna mangiare 5 volte al giorno concedendosi, talvolta, anche i piatti più gustosi e generalmente banditi dalle diete più tradizionali. Per riattivare il metabolismo, ha spiegato la stessa Haylie Pomroy, basta confonderlo semplicemente mangiando in modo diverso durante la settimana. In questo modo si conquisterà il peso forma. Per far questo bisogna seguire le tre fasi del programma: PRIMA FASE DELLA DIETA SI A CARBOIDRATI E

FRUTTA

dieta del supermetabolismo carboidrati e frutta durante la prima, pensata per il lunedì ed il martedì, si devono assumere esclusivamente carboidrati e frutta in modo da allentare la tensione e calmare le ghiandole surrenali; SECONDA FASE DELLA DIETA SI A PROTEINE E VERDURA Dieta del supermetabolismo proteine e verdura la seconda, da seguire per i due giorni successivi, è la fase dedicata al consumo di proteine e verdura ed è, quindi, quella in cui si brucia il grasso accumulato sviluppando, al contrario, la massa muscolare, TERZA FASE DELLA DIETA SI AI GRASSI SANI Dieta del supermetabolismo grassi sani mentre nella terza, da adottare durante gli ultimi giorni della settimana, si devono reinserire nell'alimentazione i grassi sani. Per raggiungere i risultati promessi, che possono arrivare addirittura ad una perdita di dieci chili, bisogna seguire questo regime alimentare per almeno quattro settimane, abbinando una costante attività fisica da eseguire almeno tre giorni a settimana. In aiuto a chi vuole seguire questa dieta, Haylie Pomroy ha presentato nel suo ultimo libro 200 nuovissime ricette, tutte gustose ed invitanti, suddivise a seconda della fasi in cui potranno essere consumate. Per esempio, durante la fase uno ci si potrà concedere, per colazione, uno sfizioso porridge di riso integrale con cannella e frutti di bosco (qui una versione con frutta secca), seguito da delle deliziose polpettine di verdure per pranzo (a questo link troverai numerose ricette di polpette, prevalentemente fatte con le verdure) e da una zuppa di carote per cena; per la seconda fase, invece, nel libro sono proposti degli involtini di asparagi e prosciutto (a questo link varie ricette con asparagi) o dei ricchissimi peperoni ripieni (qui in varie versioni), mentre per la fase tre vengono proposti un frullato di lamponi e latte di mandorle a colazione e una zuppa di pollo, funghi e orzo a pranzo a cena (zuppa di pollo greca e zuppa di pollo vietnamita, la  Pho Boo) .

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

I MOTIVI PER SEGUIRE UNA DIETA VEGETARIANA

Si parla sempre di più della necessità di limitare il consumo di carne e di seguire una dieta vegetariana. Si tratta di un regime alimentare nel ...

Continua a leggere

DALL'ALIMENTAZIONE AL RIPOSO: COSA FARE DOPO L'ALLENAMENTO

L’esercizio fisico è fondamentale: fare il giusto allenamento durante la giornata è il primo passo per tenersi in salute. Un fattore che può ...

Continua a leggere

STITICHEZZA, COSA MANGIARE E QUALI CIBI EVITARE

La stitichezza è un problema che molte persone sono costrette ad affrontare. La causa è spesso da ricercare in uno stile di vita non sano: dalla ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista