Dolci golosi : svelato il segreto del nostro desiderio

Data Pubblicazione: 26/01/2017

Dolci golosi : svelato il segreto del nostro desiderio

Chi può resistere davanti a dei bellissimi Dolci golosi ? E soprattutto, perché ci piacciono i dolci? La risposta sembrerebbe più facile di quanto si pensi. Chi più, chi meno, tutti noi abbiamo un'attrazione irrefrenabile per il dolce. Mettete a tavola una guantiera di dolci golosi di ogni tipo e in men che non si dica la ritroverete vuota! Provate anche con un sacchetto di caramelle, di quelle che si comprano alle fiere: una tira l'altra e all'improvviso mettendo la mano della busta la ritroverete...vuota!

Dolci golosi, perché ci piacciono: il segreto è lo zucchero!

Gli scienziati al riguardo non hanno dubbi: tutta colpa (o merito) dello zucchero che è in grado di modificare i nostri gusti e anche l'attività cerebrale. Lo zucchero, infatti, ha la capacità di fornire immediata energia al cervello che risponde chiedendone altro. In pratica si attiva un meccanismo che porta poi...a finire il sacchetto di caramelle e a far venire una voglie irrefrenabile di dolci super golosi! Rispetto ad alimenti più salutari e nutrienti, i dolci presentano un'elevata quantità di zuccheri semplici. Questi sono assimilati in maniera rapida dall'organismo che li mette subito in circolazione. Con altri cibi che comunque contengono zuccheri, come ad esempio la pasta, il passaggio è più complicato. L'organismo, infatti, per avere a disposizione questi zuccheri deve passare attraverso un processo di digestione lento. Questo fa sì che non ci sia lo stesso effetto soddisfacente che si ha quando si mangiano i dolci. Poi entrano in gioco anche i sensi, come ad esempio il gusto: i dolci, così come le caramelle, hanno un sapore che piace ed ecco che si aggiunge un motivo in più per andare alla ricerca di questo genere di pietanze. Il nostro gusto, infatti, ci porta a mangiare ciò di cui abbiamo bisogno ma anche ad allontanarci da cibi che hanno cattivi sapori. Non è certo il caso dei dolci!

La dipendenza dallo zucchero

Il nostro organismo inoltre spinge a consumare dolci anche perché lo zucchero procura dipendenza: provate a passare da un regime alimentare ricco di zuccheri ad uno povero, si avranno vere e proprie crisi di astinenza. Proprio per questo quando si inizia una dieta povera di zuccheri, la riduzione di questi deve avvenire in modo graduale.

Zucchero uguale grasso: fianchi e addome a rischio

Perché ridurre gli zuccheri? Risposta semplice e banale: perché fanno ingrassare. I tanto amati dolci, infatti, apportano energia senza fornire alcun nutriente e se le loro calorie non sono utilizzate immediatamente, ecco che vengono messe 'in dispensa' per il futuro: sui fianchi per le donne, sull'addome per gli uomini... Quindi pensateci bene prima di addentare un dolce goloso! Può interessarvi : Scopri i segreti per una dieta sana

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

BAMBINI CAPRICCIOSI A TAVOLA: COME RIMEDIARE

I bambini capricciosi a tavola possono essere un grande grattacapo: riuscire a mangiare affrontando i capricci dei bambini può risultare ...

Continua a leggere

MANGIARE TARDI FA MALE: ECCO PERCHÉ

E’ diventata ormai un’abitudine per molte persone, ma mangiare tardi a cena non fa bene al nostro organismo. Con una vita sempre più frenetica e ...

Continua a leggere

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista