Dolci a dieta: ingredienti, ricette e frequenza

Data Pubblicazione: 09/09/2018

Dolci a dieta: ingredienti, ricette e frequenza

E’ forse la rinuncia più grande, proprio per questo mangiare dolci a dieta diventa quasi una necessità. Come resistere a quella voglia irrefrenabile che arriva quando meno te lo aspetti: in un momento di stress o a casa davanti alla televisione. Ma è possibile mangiare dei dolci a dieta? E se sì, con quale frequenza e soprattutto quali dolci sono consentiti a dieta? Domande che hanno una soluzione molto semplice ed è quella basata sul buon senso. Già perché nessuno ci costringe a dividere il binomio voglia di dolce dieta, ma occorrerà farsi guidare dal buon senso. Ecco allora che toccherà limitare le porzioni, affidarsi ad ingredienti salutari e non esagerare con la frequenza: in sintesi dolci light e non tutti i giorni per farsi passare la voglia ma non andare a rovinare i sacrifici che hanno portato a risultati positivi.

Dolci a dieta: le ricette

Ed allora proviamo a capire per prima cosa quali sono gli ingredienti da utilizzare per i dolci a dieta. Occorrerà evitare la panna e gli zuccheri aggiunti, mentre andranno sostituiti i grassi con quelli vegetali. Così, ad esempio, al posto della panna si potrà utilizzare lo yogurt. In questo modo si potrà dare soddisfazione al proprio gusto, senza però eccedere con le calorie, requisito fondamentale per tutti i dolci per dieta.
Archiviato il capitolo ingredienti, tocca affrontare quello della frequenza. Quante volte possiamo dire sì alla voglia di dolce? Non sempre, lo abbiamo già detto, ma neanche così raramente. Ed allora possiamo mettere a tacere la voglia di dolci a dieta una o due volte a settimana, magari non facendolo coincidere con eventuali giorni ‘liberi’ durante i quali già il nostro gusto potrà essere soddisfatto in altro modo. Ma quali ricette? La più semplice ed adatta alla voglia di dolci a dieta è la torta all’acqua: approfittatene subito!

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CUCINARE SULLA PIETRA OLLARE

E’ sempre più in voga cucinare sulla pietra ollare: si tratta di una lastra minerale, in inglese nota con il termine di soapstone proprio per la ...

Continua a leggere

CUCINARE ORIGINE DEL TERMINE

Cucinare, origine del termine e storia di una parola che caratterizza la nostra giornata. E’ un verbo fondamentale non solo nella lingua italiana ...

Continua a leggere

SOGNARE DI CUCINARE

A chi non è mai capitato di sognare di cucinare? Si tratta di un sogno neanche troppo strano ma che lascia una certa curiosità nel sognatore che ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista