Dieta Montignac, quali sono le controindicazioni

Data Pubblicazione: 11/09/2017

Dieta Montignac, quali sono le controindicazioni

Perdere quindici chili in tre mesi: questo il 'successo' alla base della dieta Montignac, regime alimentare ideato da Michel Montignac. La storia dell'inventore di questo regime alimentare è il racconto di un bambino obeso, come il padre. Una volta cresciuto e entrato nell'industria farmaceutica, Montignac decide di studiare la nutrizione umana e mette a punto lo schema dieta Montignac che gli permetterà di perdere 15 chili in 3 mesi.

Dieta Montignac, l'importanza dell'indice glicemico

Questo regime alimentare è basato sull'indice glicemico. Al bando i limiti calorici, niente preoccupazione per i cibi con troppo calorie e le quantità ma soltanto con quelli che lo stesso Montignac definisce gli 'zuccheri cattivi', quelli glucidi che portano a un picco glicemico in poco tempo.  La dieta proibisce l'associazione tra lipidi e carboidrati e si basa su un assunto rivoluzionario. Aumento di peso ed eccessiva assunzione di calorie non sarebbero collegati. Più che un problema di calorie, l'obesità sarebbe dovuta ad un eccessivo consumo di glucidi ad indice glicemico alto. La dieta di Montignac si basa su due principi: non considerare le calorie; preferire i glucidi a basso indice glicemico, i grassi polinsaturi e monoinsaturi ed evitare i grassi saturi. Entriamo nel dettaglio della dieta Montignac. Questo regime alimentare spinge a scegliere alimenti con Indice Glicemico inferiori o uguale 35. Ciò per limitare la risposta insulinica. Nella seconda fase si avrà una scelta di glucidi un po' più ampia, utilizzando il concetto di carico glicemico e della risultante glicemica del pasto.

Le controindicazioni della dieta Montignac

Esistono, è bene dirlo, studi che sconsigliano l'utilizzo del metodo Montignac. Sotto accusa in particolare la mancata considerazione delle calorie e delle quantità. Inoltre, non è possibile basarsi esclusivamente sull'indice glicemico nella scelta degli alimenti. Ma le controindicazioni per la dieta Montignac non finiscono qui. Tale regime alimentare proibisce di mangiare determinati cibi ed è impossibile rispettare tale 'dettato' per tutta la vita. Al di là delle considerazioni strettamente scientifiche, c'è un aspetto da ricordarsi sempre. Un dieta sana equivale a consumare tutti i cibi in maniera giusta. Inoltre non può essere dimenticato che non esiste nessuna formula magica che consente di dimagrire facilmente e in poco tempo.  

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

COME IMPIATTARE: DAGLI ANTIPASTI AGLI SPAGHETTI

Per una cena di occasione o semplicemente per fare bella figura con gli amici, impiattare è fondamentale. L’impiattamento spesso è un capitolo ...

Continua a leggere

COME PIEGARE I TOVAGLIOLI PER UNA TAVOLA PERFETTA

Quando si vuole apparecchiare la tavola in maniera perfetta, piegare i tovaglioli è di fondamentale importanza. Ma qual è la tecnica migliore per ...

Continua a leggere

MANGIARE PESCE FA VIVERE PIÙ A LUNGO

Mangiare pesce fa bene, non è certo un segreto. Si tratta di uno degli alimenti più preziosi per l’organismo umano: ricco di nutrienti, è anche ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista