Cottura sottovuoto e sacchetti di plastica: quali rischi?

Data Pubblicazione: 11/06/2018

Cottura sottovuoto e sacchetti di plastica: quali rischi?

La cottura sottovuoto richiede capacità, conoscenza della tecnica di base e pazienza. Chiunque può provare a realizzare qualche ricetta utilizzando questa tecnica, anche se occorre prestare attenzione agli strumenti utilizzati. Oltre ai recipienti in vetro, infatti, è sempre più frequente l’uso di buste di plastica: ma con quali rischi per la salute?
Vediamo di conoscere questo tipo di cottura. Usare tale metodo significa utilizzare una cottura sottovuoto a bassa temperatura: il cibo, infatti, è cotto in particolari sacchetti di plastica a temperature tra i 50 e i 100°C. Nei sacchetti verranno messi anche gli eventuali condimenti: le buste per cottura sottovuoto vengono poi svuotate dell’aria e cotte in immersione per un tempo anche lungo. Il calore in questo modo si diffonderà in maniera omogenea andando a cuocere l’alimento.

Vantaggi e svantaggi della cottura sottovuoto

I vantaggi possono essere sintetizzati con questo elenco:
  • La possibilità di cuocere senza grassi
  • La certezza di non bruciare il cibo
  • Conservare le proprietà nutritive degli alimenti
  • Mantenere tutti gli aromi
  • Evitare gli sbalzi termini
Questi vantaggi però non significano che la cottura sottovuoto sia esente da difetti. Il primo è legato proprio al fatto che si utilizzano basse temperature: questo potrebbe portare a cuocere in maniera non corretta la carne. Inoltre occorre arrivare a 70°C per eliminare il rischio della presenza dei batteri e questo richiede molto tempo. Ovviamente tra gli svantaggi c’è anche l’aspetto economico: per la cuocere sottovuoto, infatti, occorre una strumentazione particolare, decisamente non a basso costo.
E arriviamo poi al tema buste e rischi per la salute. Per evitarli occorrerà affidarsi alle indicazioni riportate dai produttori. Utilizzare soltanto strumenti che soddisfino tutti i requisiti di sicurezza relativamente al contatto con gli alimenti; inoltre vanno usati sacchetti che possano arrivare ad alte temperature senza rilasciare sostanze tossiche. Così si può procedere alla cottura sottovuoto: ricette diverse ma ugualmente gustose e, a quanto pare, anche salutari.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MIGLIORI PIZZERIE DI MILANO

Quali sono le migliori pizzerie di Milano? Abbiamo provato a rispondere mettendo in un elenco dal gusto assolutamente personale (e non potrebbe ...

Continua a leggere

DIETA A PUNTI

Ideata da Guido Razzoli negli anni settanta, la dieta a punti è ancora oggi diffusa: ma di cosa si tratta? In pratica è un regime alimentare che si ...

Continua a leggere

MAGRI ANCHE MANGIANDO TANTO: SVELATO IL SEGRETO!

Essere magri anche mangiando troppo e non facendo attività fisica? Il segreto è stato svelato da un gruppo di ricercatori svizzeri: dal Nestlè ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista