Come sbrinare il freezer: consigli utili

Data Pubblicazione: 22/07/2018

Come sbrinare il freezer: consigli utili

Sbrinare il freezer non è mai un’operazione semplice. Anzi, a dirla tutta, spesso diventa complicata e la voglia finisce per passare. Non preoccupatevi però: seguendo alcuni consigli pratici su come sbrinare il freezer, anche quest’attività diventerà più facile. Vediamo allora quali sono questi consigli per pulire il freezer, partendo dalla tempistica: occorre sbrinare il freezer almeno due volte l’anno. Questo perché il ghiaccio entra all'interno del congelatore e va anche ad affaticare il motore.

Sbrinare il freezer in poche mosse


Per sbrinare il congelatore questo deve essere vuoto: quindi prendete gli alimenti eventualmente presenti e metteteli al sicuro in borse termiche o ghiacciaie. Svuotato il freezer, staccate la spina o spegnete il dispositivo se presente un tasto apposito. Lasciate ora la porta semichiusa per un po’ di tempo.
Intanto armatevi di giornali o stracci e sistemateli a terra in modo da tamponare eventuali fuoriuscite di acqua. Ora in un pentolino mettete a bollire un po’ di acqua e, una volta riscaldata, mettete il pentolino nel vano cassetti, evitando però il contatto diretto (potete aiutarvi con uno strofinaccio o un sottopentola). In questo modo il ghiaccio si scioglierà più rapidamente. Mettete a riscaldare l’acqua in un altro pentolino e fate il cambio quando la prima si sarà raffreddata. Potete utilizzare una bacinella o un qualsiasi recipiente per raccogliere i pezzi di ghiaccio che via via si staccheranno. Dotatevi dei raschietti per staccare il ghiaccio ma agite con cautela per evitare di rompere la serpentina; per lo stesso motivo è altamente sconsigliato utilizzare dei forchettoni: meglio aspettare un po’ di tempo in più e lasciare da parte i fantomatici consigli per sbrinare il freezer velocemente.

Quando i pezzi di ghiaccio si saranno staccati, partite con l’operazione pulizia. Con una pezza umida, pulite le pareti del congelatore. Potete aiutarvi con acqua e bicarbonato nel caso di incrostazioni. No all'aceto, invece, che può corrodere la plastica. Terminata la pulizia, risciacquate accuratamente e poi asciugate con attenzione. Ora avete completato l’opera: potete riaccendere il freezer e aspettare che raggiunga la temperatura ideale con la porta chiusa prima di riempirlo nuovamente, seguendo i consigli su come conservare gli alimenti nel congelatore. Con questi consigli, anche sbrinare il freezer è diventata un’operazione semplice.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE TARDI FA MALE: ECCO PERCHÉ

E’ diventata ormai un’abitudine per molte persone, ma mangiare tardi a cena non fa bene al nostro organismo. Con una vita sempre più frenetica e ...

Continua a leggere

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

I 5 ALIMENTI DA NON RISCALDARE MAI

Non capita di rado che avanzi qualche alimento da pranzo e si metta da parte per riscaldarlo poi il giorno successivo. Attenzione però: alcuni cibi, ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista