Come curare il raffreddore a tavola

Data Pubblicazione: 20/02/2016

Come curare il raffreddore a tavola

Come combattere il raffreddore con l'alimentazione

Contrastare il raffreddore con il cibo è possibile, purché si scelgano i giusti alimenti: ecco cosa mangiare per combattere i malanni stagionali.

Il sapere comune suggerisce da sempre di combattere il raffreddore con il consumo di alcuni alimenti: miele, agrumi e tisane calde sono in cima alla lista dei cibi da sempre utilizzati per contrastare i malanni invernali. Gli alimenti utili al nostro organismo per difendersi dai rigori dell'inverno, però, non sono solo questi. La natura, come sempre, offre molte soluzioni utili al nostro benessere, rendendo possibile prevenire e curare il raffreddore anche a tavola. 
Tra gli alimenti più indicati per rinforzare le difese immunitarie, innanzi tutto, si deve ricordare lo yogurt: grazie alla grande quantità di fermenti lattici vivi in esso contenuti, infatti, è capace di riequilibrare la flora intestinale con beneficio di tutto l'organismo, rendendolo più resistente all'attacco degli agenti patogeni esterni. Ma non è tutto: anche altri latticini di uso comune, come il latte e il burro, contribuiscono a migliorare il nostro stato di salute giorno dopo giorno. Il merito è delle vitamine, in particolare della vitamina A, presente in quantità considerevoli anche nelle uova e nell'olio di fegato di merluzzo, in passato molto utilizzato come ricostituente per i bambini.
Gli ortaggi e la frutta sono particolarmente indicati per combattere i raffreddori invernali, soprattutto se ricchi di vitamina C. Una spremuta di arance e limoni, un kiwi o una ricca zuppa di carote, spinaci e zucca rappresentano un ottimo modo per fare il pieno di questa vitamina, preziosa per l'organismo e per rinforzare le difese immunitarie. Come insegnano le nonne, inoltre, mangiare i broccoli e i cavoli aiuta a diventare più forti: tutto merito delle loro proprietà antiossidanti e protettive delle vie respiratorie, che aiutano a mantenere funzionali e in buona salute i polmoni.
Anche i cereali integrali e la carne possono essere un valido aiuto alimentare da portare a tavola durante la stagione dei raffreddori. L'alto contenuto di zinco, un minerale in grado di favorire la guarigione delle infiammazioni, regala infatti a questi alimenti proprietà curative utilissime per il nostro benessere.
Lo zenzero, il miele, la cannella e i chiodi di garofano, infine, sono non a caso tra i rimedi naturali più apprezzati contro i sintomi da raffreddamento. Per lenire il mal di gola e liberare le vie respiratorie, in caso di raffreddori stagionali, sarà infatti possibile utilizzarli per la preparazione di infusi e sciroppi casalinghi di grande efficacia. 

Portare a tavola un'alimentazione ricca e variegata è uno dei segreti per uno stile di vita sano e attivo, in ogni periodo dell'anno. Per massimizzare i benefici sulla salute, la frutta e la verdura dovranno essere preferibilmente di stagione, consumati crudi o con cotture molto brevi, per non alterare le loro preziose proprietà nutritive.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DIETA DIGIUNO INTERMITTENTE: QUANDO E COSA MANGIARE

Dieta digiuno intermittente come funziona? Quante volte ne abbiamo sentito parlare, ma come si attua una dieta del digiuno intermittente? Scopriamolo ...

Continua a leggere

COME NON SUDARE D'ESTATE, I CIBI DA EVITARE

Se vi state domandando come non sudare, sappiate che l’alimentazione gioca un ruolo di fondamentale importanza. Già perché il caldo e l’afa di ...

Continua a leggere

ALIMENTAZIONE BAMBINI: CIBI DA MANGIARE ED EVITARE IN ESTATE

L’alimentazione bambini è un argomento molto sentito da tutti i genitori. Quando arriva l’estate poi, con le vacanze e il mare, il dibattito ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista