Calcoli renali, cosa mangiare

Data Pubblicazione: 13/10/2018

Calcoli renali, cosa mangiare

Fitte fortissime alla schiena: questo il sintomo più comune dei calcoli renali, un problema che si presenta in maniera improvvisa e spaventa un po’. Si tratta di un deposito di piccoli sassolini nelle vie urinarie e negli ureteri, il cui passaggio provoca dolore. Questi sassolini non sono altro che formazione di sali minerali e acidi urici che provocano un forte dolore addominale che si estende sotto le costole, fino all’altezza dei reni. Durante il loro tragitto i calcoli renali vanno via via sgretolandosi, permettendo così la loro espulsione tramite le vie urinarie. Oltre al dolore è possibile accusare anche nausea e vomito.

Prevenire i calcoli renali: la dieta da seguire


Ma come fare per evitare la loro formazione o eliminarli tramite l’alimentazione? Per chi ha calcoli renali, cosa mangiare è una questione molto importante ed è bene seguire alcuni suggerimenti. La regola fondamentale è sicuramente bere molta acqua, dai due ai tre litri al giorno. Solitamente appena dopo aver avuto una colica renale, il consiglio più frequente è di consumare soltanto acqua mineralizzata con una bassa o nulla presenza di sodio e calcio. Meglio, invece, evitare altre bevande, così come è assolutamente da ridurre il consumo di sale. Questo perché ben l’80% di sodio introdotto nel nostro organismo arriva nei reni ed è poi eliminato tramite le vie urinarie. Oltre al sale, è importante prestare attenzione anche alle proteine: seguire un’alimentazione che si basa su molte proteine potrebbe danneggiare i reni. Importante non trascurare l’assunzione di carboidrati. Queste le indicazioni per chi soffre di calcoli renali: dieta basata su carboidrati, evitare un consumo eccessivo di proteine, al bando il sale e bere molta acqua, anche più dei canonici due litri al giorno. In questo modo si potrà evitare la formazione di calcoli renali, evitare i sintomi connessi e soprattutto tenere in salute i propri reni.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Potrebbe interessarti anche

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE TARDI FA MALE: ECCO PERCHÉ

E’ diventata ormai un’abitudine per molte persone, ma mangiare tardia cena non fa bene al nostro organismo. Con una vita sempre più frenetica e ...

Continua a leggere

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

I 5 ALIMENTI DA NON RISCALDARE MAI

Non capita di rado che avanzi qualche alimento da pranzo e si metta da parte per riscaldarlo poi il giorno successivo. Attenzione però: alcuni cibi, ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista