Bacche e semi nella nostra dieta

Data Pubblicazione: 19/09/2016

Bacche e semi nella nostra dieta

Bacche e semi che dovremmo aggiungere alla nostra alimentazione
Ricchi di nutrienti ed antiossidanti, introdurre bacche e semi nella nostra dieta può rivelarsi prezioso per l'organismo.
Che si tratti di Goji, di Maqui, di Açai ed i semi di Chia, esistono alcune bacche e semi che, per le loro caratteristiche nutrizionali e l'alto concentrato di vitamine, vengono considerati dei "superfood". Utilizzati in qualità di integratori nell'alimentazione di tutti giorni possono diventare dei validi alleati per la salute dell'organismo. Le più famose ultimamente sono sicuramente le bacche di Goji: coltivate da millenni in Cina, si trovano ormai in quasi tutti i supermercati nostrani in varie versioni: fresche, essiccate e perfino sotto forma di succo. Sono ricchissime di antiossidanti, vitamina C e minerali come ferro e selenio. Il loro sapore è vagamente acidulo ma gradevole e sono perfette in aggiunta al muesli, alle macedonie e alle insalate. Le bacche di Açai invece provengono dall'America del Sud, ricordano i mirtilli e come tutti i frutti blu sono ricche di antociani, dei potenti antiossidanti. Ne contengono una concentrazione 3 volte superiore rispetto ai mirtilli e in virtù dell'alto contenuto di vitamine A e C, ferro e calcio sono capaci di proteggere il sistema cardio-circolatorio, oltre ad essere un ottimo rivitalizzante per gli sportivi. Queste bacche si trovano in genere surgelate e si possono utilizzare per realizzare frullati, centrifughe e gelati, o sotto forma di capsule, come integratori. Un'altra bacca molto popolare è quella di Maqui, pianta particolarmente diffusa in Patagonia e Cile. Anch'essa presenta una colorazione blu ed è ricca di antocianine, in grado di contrastare l'azione dei radicali liberi, ma è nota soprattutto come potente antinfiammatorio. Le bacche di Maqui si possono trovare in commercio sotto forma di succo, spesso miscelato con altra frutta, oppure in polvere. Per quanto riguarda invece i semi si sente parlare tantissimo di quelli di Chia, ottenuti da una piantina originaria del Messico e del Guatemala. La peculiarità di questi minuscoli semini è l'eccezionale quantitativo di calcio e la presenza di acidi grassi omega 3 e 6, sino ad 8 volte di più rispetto al pesce. Hanno un sapore delicato e si possono gustare sia crudi che tostati, da aggiungere a frullati e yogurt oppure nelle minestre, nelle zuppe e nelle insalate. Come regolarsi con le quantità da assumere? Non occorre consumarne grandi quantità per garantire lo sprint e l'integrazione: si parla ad esempio di appena 2 cucchiaini di bacche di Maqui o di Açai, 2 cucchiai di bacche di Goji e 3 cucchiai di semi di Chia giornalieri. Inserire nella propria dieta quotidiana questi superfood può rivelarsi utile, specialmente nei periodi di stress, tuttavia è sempre consigliabile non abusarne e consultare il proprio medico prima di valutarne il consumo. Ecco alcune ricette gustose e semplici che vedono protagoniste proprio le nostre amate bacche e semi : Biscotti al Cocco e Bacche di Goji (clicca qui per la ricetta) biscotti_cocco_e_bacche_di_goji Frullato alle Bacche di Goji (clicca qui per la ricetta) frullato_di_bacche_di_goji Panna cotta alle Bacche di Goji (clicca qui per la ricetta) panna_cotta_alle_bacche_di_goji Tisana alle Bacche di Goji (clicca qui per la ricetta) tisana_alle_bacche_di_goji

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

LE 10 REGOLE PER IL VERO CAFFÈ ITALIANO (SECONDO GLI INGLESI)

Caffè Italia, un binomio conosciuto in tutto il mondo tanto che all’estero c’è chi ha pensato bene di buttare giù un vademecum per bere un ...

Continua a leggere

I MOTIVI PER SEGUIRE UNA DIETA VEGETARIANA

Si parla sempre di più della necessità di limitare il consumo di carne e di seguire una dieta vegetariana. Si tratta di un regime alimentare nel ...

Continua a leggere

DALL'ALIMENTAZIONE AL RIPOSO: COSA FARE DOPO L'ALLENAMENTO

L’esercizio fisico è fondamentale: fare il giusto allenamento durante la giornata è il primo passo per tenersi in salute. Un fattore che può ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista