Arriva il petto di pollo 3d: presto si farà in casa!

Data Pubblicazione: 10/11/2018

Arriva il petto di pollo 3d: presto si farà in casa!

Arriva il petto di pollo 3De presto potrebbe essere fatto anche in casa. L’innovazione si sposa con il cibo per portare ad un risultato che potrebbe anche contribuire a risolvere le carenze nutrizionali. Merito della startup Novameat e del suo brevetto alimentare che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di mangiare. Con la carne 3D, infatti, si risolvono i problemi dell’elevato impatto ambientale della filiera della carne, con le eccessive emissioni di gas serra ed inoltre si eliminano gli svantaggi delle alternative fin qui utilizzate: la carne ottenuta in laboratorio e quella sintetizzata da componenti vegetali.

Petto di pollo 3D: presto si stamperanno gli alimenti in casa

Con il cibo stampato in 3D, invece, si ha una riproduzione, anche a basso costo, di una fetta di carne: la consistenza fibrosa, grazie ad una tecnica che deriva dalla biomedicina, sarà tipica di quella della carne animale e priva di OGM. Per arrivare ad un ottimo risultato è necessario uno studio istologico preciso della carne di partenza in modo da poter ricreare la stessa consistenza. Attualmente la Novameat ha realizzato due prototipi: il petto di pollo 3D e la bistecca di manzo. La prima attualmente richiede un tempo di produzione di 40 minuti per una fettina di 100 grammi ma i risultati nel tempo saranno migliori: con la diffusione su larga scala, infatti, si stima che basteranno 5 minuti per creare la fetta di pollo. Ma non è tutto: anche il prezzo del petto di pollo ed in generale degli alimenti 3D è destinato ad essere più basso rispetto a quelli tradizionali.
Altra cosa da considerare poi, la possibilità di crearsi in casa le proprie fette di petto di pollo 3D: i prezzi delle stampanti si stanno già abbassando e non è più utopistico pensare ad un futuro non molto lontano dove si stamperanno in casa gli alimenti, magari partendo dalla pasta 3D.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE TARDI FA MALE: ECCO PERCHÉ

E’ diventata ormai un’abitudine per molte persone, ma mangiare tardi a cena non fa bene al nostro organismo. Con una vita sempre più frenetica e ...

Continua a leggere

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

I 5 ALIMENTI DA NON RISCALDARE MAI

Non capita di rado che avanzi qualche alimento da pranzo e si metta da parte per riscaldarlo poi il giorno successivo. Attenzione però: alcuni cibi, ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista