Allergia al nichel, cosa mangiare

Data Pubblicazione: 02/10/2018

Allergia al nichel, cosa mangiare

L’allergia al nichel è un problema che coinvolge diverse persone e che, ovviamente, ha un peso importante per l’alimentazione quotidiana. Chi deve/vuole seguire un’alimentazione priva di questo metallo pesante, si pone spesso l’interrogativo di quali sono i cibi consentiti e quali invece quelli da evitare.
Prima di vedere per chi ha un’allergia al nichel cosa mangiare e cosa no, facciamo una panoramica su quali sono i possibili segnali che lancia il nostro organismo.

Allergia al nichel, sintomi


Tra i sintomi ritroviamo: arrossamento della pelle, prurito e orticaria, nausea o vomito, mal di testa, vertigini, insonnia. Ma i problemi causati dall’assunzione di questo metallo da parte di chi è allergico non finiscono qui: da segnalare anche problemi respiratori, afte, gengivite, gonfiori addominali, gastrite, colite, stanchezza e malessere generale.

Allegria al nichel, cosa mangiare


Ma quali sono i cibi consentiti in caso di allergia al nichel? Vi presentiamo una lista di alimenti a basso contenuto di nichel (non sarebbe corretto parlare di assenza totale), precisando però che è opportuno ad ogni modo avere un parere medico sul tipo di regime alimentare da seguire.
Dividiamo la giornata in base ai pasti e partiamo quindi dalla colazione: sì a latte vaccino, biscotti secchi e fette biscottate; marmellata alla frutta, meglio se fatta in casa, è consentita, così come la frutta fresca. Per il pranzo, invece, si può scegliere tra pasta (evitando quella di mais), riso brillato, quinoa e amaranto; consentito anche mangiare cous cous, pane fatto con lievito madre, uova, fesa di tacchino, bresaola, i latticini e l’olio extravergine di oliva; ammessi anche i pesci come l’orata, attenzione invece a tonno e salmone. Tra le verdure, sì a: finocchi, melanzane, zucca, zucchine, peperoni, carote, bietole, radicchio. Per la cena, oltre agli alimenti già elencati, si può scegliere anche una fettina di carne come pollo, tacchino, vitello e manzo. Bene anche uova, barbabietole, olive, patate e burro.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MIGLIORE DIETA 2019: LA CLASSIFICA

Il 2019 è ormai in cammino da un po’ ma il percorso è ancora lungo. Normale domandarsi quale sia la migliore dieta anche per quest’anno: ...

Continua a leggere

SAN VALENTINO, COME RENDERLA (O RENDERLO) FELICE

Finalmente è arrivato: San Valentino, la festa degli Innamorati. C’è chi adora questo giorno, chi lo odia e chi… se lo dimentica! Se fate parte ...

Continua a leggere

LE MIGLIORI FRASI PER SAN VALENTINO

Una dedica d’amore vale più di un preziosissimo regalo. Ecco perché in molti quando si avvicina il 14 febbraio vanno alla ricerca di frasi per ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista