Abbinamento formaggi vino : meglio bianco o rosso?

Data Pubblicazione: 11/05/2017

Abbinamento formaggi vino : meglio bianco o rosso?

L'abbinamento formaggi vino fa discutere da tempo Italia e Francia. I due paesi, eccellenze per questi due alimenti, propongono combinazioni profondamente diverse. In Italia il formaggio va accompagnato con un buon bicchiere di vino rosso, in Francia, invece, guai a fare a meno del vino bianco. Ma chi ha ragione?

Bianco o rosso: abbinamento formaggi vini, quale scegliere

Secondo una ricerca scientifica pubblicata sul Journal of Food Science, i cugini d'Oltralpe avrebbero ragione. Lo studio ha indagato come il formaggio cambia la percezione del vino ed i risultati sembrano indicare che l'abbinamento migliore è con un bicchiere di bianco. Abbinamento formaggi vino tutti da rifare quindi in Italia, almeno per chi volesse seguire questa ricerca scientifica.

Vino e formaggio, i risultati di una ricerca

L'indagine è stata realizzata tramite la Temporal Dominance of Sensations (TDS), una nuova tecnica che fornisce una valutazione dinamica delle sensazioni in sequenza, cioè su come cibi e bevande presi insieme e uno dopo l'altro influenzano i rispettivi sapori. L'indagine ha coinvolto 31 consumatori regolari di vino e formaggio; quattro i vini diversi che sono stati valutati (bianco dolce, bianco secco, rosso corposo e rosso tannico) con i classici parametri. Successivamente hanno valutato i vini dopo aver assaggiato del formaggio (pecorino erborinato e caprino crostoso) mentre sorseggiavano le quattro diverse tipologie. I risultati hanno portato gli esperti a dare un'indicazione precisa: l'abbinamento formaggio vino bianco è quello migliore. Con il rosso si corre il rischio di avere una combinazione completamente sbagliata e rovinare il sapore di entrambi gli alimenti.

Vino per formaggio, la scelta giusta

In particolare se il formaggio è il protagonista principale del pasto, meglio scegliere un bianco secco. Insomma tra Italia e Francia ad avere la meglio sembrano essere proprio in francesi. Una beffa per noi visto che i due paesi sono in eterna lotta per la leadership. In Francia il vino è consumato quotidianamente dal 16% della popolazione, contro il 20% italiano. Proprio in tema di vino l'Italia - secondo Coldiretti - è pronta al sorpasso sulla Francia per le esportazioni. Sorpasso già avvenuto per il formaggi Dop: 48 gli italiani contro i 45 francesi. Proprio perché siamo nella patria del vino, occhio a evitare gli errori classici.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

BUON APPETITO: PERCHÉ NON VA DETTO PER IL GALATEO

E’ una delle domanda che spesso escono fuori quando si parla di galateo: perché non è corretto augurare buon appetito all’inizio di un pasto? ...

Continua a leggere

ERBE AROMATICHE E CARNE: GLI ABBINAMENTI PERFETTI

Qual è il miglior abbinamento tra erbe aromatiche e carne? Parliamo di un argomento centrale in un Paese come il nostro dove la carne è alimento ...

Continua a leggere

CASUSGRILL, LA GRIGLIA USA E GETTA CHE RISPETTA L'AMBIENTE

Un’innovazione che potrebbe cambiare il modo di fare le grigliate: CasusGrill è il primo barbecue usa e getta di cartone, biodegradabile al 100%. ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista