Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola!

di Cucinare.it

Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola!

Descrizione

Coloriamo la nostra tavola con un'idea piena di fantasia: le uova sode decorate per Pasqua. Si tratta di uova sode, appunto, colorate con ingredienti naturali. Un'idea davvero simpatica che renderà più allegra la vostra tavola e farà molto contenti i bambini. Un tocco di colore non guasta mai, soprattutto in giornate di feste come è la Pasqua. Una domenica da trascorrere in famiglia o con amici, lasciando da parte i problemi e gustandosi ottime ricette.

Uova sode decorate per Pasqua, ingredienti naturali

E allora con le uova sode decorate per Pasqua darete un po' di originalità al vostro menu di Pasqua. Per colorare le uova utilizziamo soltanto ingredienti naturali. Nella nostra ricetta il verde sarà dato dagli spinaci, l'arancione dalla curcuma, il blu e viola dai mirtilli.  Se cercate altri colori potete usare anche il caffè per il marrone o le bucce di cipolle per il bordeaux. Provate anche le barbabietole per dipingere di rosso o rosa le vostre uova.

La ricetta per le Uova sode decorate per Pasqua

Per le uova soda decorate per Pasqua occorrerà un po' di tempo. Se, infatti, per preparare delle semplici uova soda bastano pochi minuti, il processo di colorazione richiederà diverse ore. Importante avere un vasetto di vetro per ogni colore che si vuole utilizzare, grande abbastanza da poter contenere tutte le uova che vogliamo rendere di quel colore. Per avere le nostre uova colorate, mettiamo in un pentolino con dell'acqua l'ingrediente da utilizzare come colorante. Mettiamo anche le uova dentro e portiamo ad ebollizione. Lasciamo poi su fuoco medio per una ventina di minuti. A questo punto disponiamo le uova nei vasetti di vetro che abbiamo preparato e versiamo anche il liquido. Aggiungiamo dell'aceto e lasciamo in ammollo per diverse ore (almeno quattro, meglio però lasciarle anche tutta la notte). La gradazione di colore dipenderà dal tempo di ammollo: più sarà elevato, più aumenterà l'intensità del colore. Se volete poi altre idee per le ricette di Pasqua, date un'occhiata alla nostra sezione.

COME FARE Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola!

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    E' preferibile utilizzare le uova bianche in quanto i colori naturali attecchiscono meglio. Si fanno bollire le uova insieme ai prodotti scelti per venti minuti

    Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola! preparazione 0
  • 2

    Quindi con gli spinaci

    Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola! preparazione 1
  • 3

    La curcuma

    Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola! preparazione 2
  • 4

    e i mirtilli

    Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola! preparazione 3
  • 5

    Trascorsi i venti minuti prelevate le uova e trasferitele nel rispettivo vasetto di vetro. Bisogna avere a disposizione tre vasetti diversi per per ogni colore.  Versare tutto il liquido contenuto nel pentolino. Addizionate 1 cucchiaio di aceto per ogni 250 millilitri d'acqua. Lasciare le uova nel liqudo colorante per almeno 4 ore. Meglio ancora se per tutta la notte (il colore attecchirà meglio e sarà piu' definito)

    Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola! preparazione 4
  • 6

    Ecco pronte le vostre uova colorate.  Per rendere piu' brillante il colore potere utilizzare qualche goccia  d'olio sul guscio. E' bene anche comporre i vostri cestini di uova colorate utilizzando proprio quelle dal guscio scuro (normamente in commercio) e quelle bianche. Otterrrete cosi' altri 2 colori semplicemente preparando le uova sode 

  • 7

    Non vi resta altro che portare in tavola le vostre Uova sode decorate per Pasqua per la gioia di grandi e piccini! 

    Uova sode decorate per Pasqua, coloriamo la tavola! preparazione 6
Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:10
Tempo di cottura
00:20
Porzioni
4 persone
Categoria
Ricette Pasqua
Pubblicata il
12/04/2017
N° visualizzazioni
1131

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista