Tapenade Coupè

di Cucinare.it

Tapenade Coupè

Descrizione

La Tapenade Coupè è la più rinomata e conosciuta tra le salse provenzali, che viene preparata ormai da secoli. Ha un gusto deciso, ma allo stesso tempo delicato e saporito. La preparazione della salsa è abbastanza veloce e semplice, e può essere cucinata quando non si ha a disposizione molto tempo. La topenade può essere spalmata su del pane croccante, diventando così un antipasto ricercato e sofisticato. La salsa può essere conservata in frigo fino a 10 giorni, basta coprirla con dell'olio e metterla in un vasetto di vetro coperto. La salsa può anche essere servita accompagnata da patate cotte al vapore con la buccia, con uova sode, con manzo bollito o pesce lesso. Naturalmente ci sono molte varianti per questa ricetta, ad esempio si possono usare anche l’aglio, la ricotta o i pinoli. Attenzione a non aggiungere altro sale, dato che i capperi sono molto salati

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Prima di tutto snocciolate le olive nere e sgocciolate le acciughe

  • 2

    Sciacquate i capperi per eliminare l'eccesso di sale

  • 3

    In un mixer unite i capperi, le olive e le acciughe e frullate per ottenere una salsa omogenea

  • 4

    Versate il composto ottenuto in una ciotola e aggiungete un goccio d'olio

  • 5

    Mescolate per bene

  • 6

    Spremete il succo di limone e aggiungetelo alla ciotola

  • 7

    Spolverate sopra anche un po' di pepe e mescolate, fino ad ottenere una salsa con una consistenza densa

  • 8

    Prendete le fette di pane e fatele scaldare in forno per 10 minuti a 180 gradi

  • 9

    Quando saranno tostate, sfornatele

  • 10

    Spalmate sul pane la salsa appena preparata

  • 11

    Posizionate i crostini su un vassoio e decorate con qualche foglia di basilico. Sevite in tavola

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:20
Tempo di cottura
00:10
Porzioni
4 persone
Categoria
Salse
Pubblicata il
03/09/2015
N° visualizzazioni
225

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista