Paglia e Fieno ai Funghi

di Cucinare.it

Paglia e Fieno ai Funghi

Descrizione

Per una cenetta coi fiocchi magari preparata all'ultimo minuto, o per un pranzo in famiglia saporito e sostanzioso, l'ideale è un primo piatto semplice e veloce, ma allo stesso tempo anche saporito: Paglia e Fieno ai Funghi.

Come preparare le pasta paglia e fieno ai funghi 

Una ricetta stuzzicante che si realizza in soli 15 minuti. Calate la pasta e nel frattempo preparate un saporito sughetto facendo rosolare i funghi con olio e prezzemolo, aggiungete la panna e scolate la pasta ben al dente, la unite alla padella con il condimento e lasciate mantecare.

La pasta paglia e fieno è un tipo di pasta all'uovo bicolore, per metà gialla e per metà verde

Si trova con facilità in commercio e potete utilizzarla per preparare una moltitudine di ricette, come per esempio le linguine con crema di spinaci e salmone poiché si sposa bene con tutti i sapori. Per preparare questo piatto potete utilizzare dei funghi freschi, dei funghi secchi o anche congelati... Il risultato sarà ugualmente saporito. Potete conservare la pasta paglia e fieno ai funghi in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico per massimo 1 giorno. E' sconsigliata la congelazione. Se volete arricchire la ricetta, potete aggiungere dei dadini di pancetta o prosciutto cotto da far rosolare insieme ai funghi. Oppure dopo aver impiattato potete personalizzarla con un pizzico di peperoncino rosso tritato. Buona preparazione.

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata

  • 2

    In una padella antiaderente con un giro d'olio extravergine mettete i funghi , se sono freschi, puliteli e tagliateli seguendo questa guida

  • 3

    Successivamente aggiungete sale e pepe e una manciata di prezzemolo tritato e continuate la cottura per una decina di minuti

  • 4

    Intanto calate la pasta Paglia e Fieno

  • 5

    Poco prima del termine della cottura della pasta, nella padella con i funghi bisogna aggiungere la panna liquida ed un mestolino d'acqua della cottura della pasta

  • 6

    Sul fuoco a fiamma bassa lasciate andare il sughetto almeno altri quattro minuti

  • 7

    Adesso non resta altro da fare se non scolare la pasta e condirla col sughetto precedentemente ottenuto. All'occorrenza unite un altro po' d'acqua di cottura della pasta. Non resta altro da aggiungere, se non augurarvi buon appetito !

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:15
Tempo di cottura
00:15
Porzioni
3 persone
Categoria
Primi di verdure
Pubblicata il
19/06/2016
N° visualizzazioni
1583

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista