Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati

di Cucinare.it

Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati

Descrizione

Un secondo mare e monti dal profumo di mare, brioso e con una piacevolissima e fresca fragranza di prezzemolo: oggi vi propongo le mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati.
Questa ricetta è un bouquet di sapori e di aromi veramente unici e molto particolari.
Gli ingredienti base sono le mazzancolle e i carciofi che vengono arricchiti da prezzemolo, peperoncino, vino bianco e cipolla rossa di Tropea.
La ricetta è molto facile e veloce da realizzare e in mezz'ora servirete ai vostri commensali un secondo piatto con contorno veramente squisito.

MAZZANCOLLE CON CARCIOFI PICCANTI PREZZEMOLATI, COME SCEGLIERE GLI INGREDIENTI

Potete acquistare mazzancolle fresche dal banco del pescivendolo ma dovete fare attenzione che non presentino macchie scure e abbiano uno spiccato profumo di mare diversamente significa che sono vecchie. Hanno un costo piuttosto elevato e non si trovano spesso, quindi il mio consiglio è di optare per mazzancolle surgelate, altrettanto buone e molto più economiche. Le fate scongelare sotto un filo di acqua fresca corrente e le private della testa (se ce l'hanno) e del carapace. Inoltre eliminate il filetto nero che corre lungo il dorso. Dopo una bella risciacquata sono pronte per l'utilizzo. Le mazzancolle vanno cotte per pochi minuti perchè così non perderanno il loro sapore e rimarranno croccanti ma non cartonate e asciutte.
Lo stesso discorso vale per i carciofi. Se si è in stagione, acquistate quelli freschi. Li pulite, li lavate e poi li tagliate a spicchietti. Li fate sbollentare per cinque minuti in acqua bollente salata e sono pronti per la padella. Se invece volete realizzare la ricetta non in stagione oppure avete poco tempo a disposizione per cucinare, acquistate i carciofi surgelati già puliti e tagliati a spicchi. Sono già pronti e potete tuffarli nell'acqua bollente salata ancora surgelati.
I carciofi vanno solo sbollentati in quanto la loro cottura terminerà in padella: prima si insaporiranno con peperoncino, cipolla e olio extravergine e poi con le mazzancolle. Devono rimanere ancora croccanti per essere in linea con le mazzancolle, anch'esse croccanti e sode.
Prima di servire in tavola ben calde le mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati, "prezzemolate" a piacere secondo il vostro gusto e la vostra voglia di freschezza!
Ti consiglio anche di provare la ricetta del riso venere con code di mazzancolle, una vera delizia!

COME FARE LE MAZZANCOLLE CON CARCIOFI PICCANTI PREZZEMOLATI

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Pelate la cipolla rossa e affettatela; versate l'olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e aggiungete subito le fettine di cipolla.

    Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati preparazione 0
  • 2

    Dopo 1 minuto unite il peperoncino e i carciofi lessati e tagliati a spicchi. Condite con sale rosa. Mescolate spesso e lasciate insaporire a fiamma bassa per una decina di minuti.

    Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati preparazione 1
  • 3

    Quindi aggiungete le code di mazzancolle sgusciate.

    Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati preparazione 2
  • 4

    Bagnate con il vino bianco secco, mescolate e continuate la cottura per 5 minuti sempre a fiamma dolce. Spegnete il fuoco.

    Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati preparazione 3
  • 5

    Distribuite le mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati in piatti individuali. Spolverizzate a piacere con prezzemolo tritato fresco e servite in tavola. 

    Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati preparazione 4
Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni
2 persone
Categoria
Secondi di pesce
Pubblicata il
25/10/2018
N° visualizzazioni
1429

Valori nutrizionali per 1 porzione di Mazzancolle con carciofi piccanti prezzemolati:

Calorie:
290,40
Carboitrati:
28,22
Grassi:
12,28
Proteine:
19,32

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista