Fiori di Peperoni con Uova

di Cucinare.it

Fiori di Peperoni con Uova

Descrizione

I Fiori di Peperoni con Uova rappresentano una bella alternativa per servire il classico uovo fritto all'occhio di bue. In pratica l'uovo viene fatto cuocere all'interno di una fetta di peperone tagliata in sezione. Un'idea proprio simpatica che porterà tanto colore sulla vostra tavola. L'aspetto finale sarà infatti proprio quello di un coloratissimo fiore. Farà la gioia dei vostri bambini! In cucina anche l'occhio vuole la sua parte e questi fiori di peperoni sono l'ideale per soprendere i vostri ospiti, tanto belli quanto semplici da realizzare! Potete anche utilizzare le uova dal guscio bianco se preferite. Buona lettura a tutti.

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Lavate i peperoni e tagliateli in sezione ricavandone delle fettine dello spessore di circa due centimetri

  • 2

    Eliminatene i semi e tagliate via la parte biancastra dell'interno

  • 3

    Procedete alla stessa maniera per tutti i peperoni

  • 4

    Versate un filo d'olio sul fondo di una padella molto larga con rivestimento antiaderente

  • 5

    Mettetela sui fuochi e fate scaldare l'olio

  • 6

    Posizionate sul fondo le rondelle di peperoni facendole scottare per meno di un minuto per lato

  • 7

    Versate con molta delicatezza, per non farlo rompere, un uovo al centro della rondella di peperone

  • 8

    Fate la stessa cosa fino a terminare le uova

  • 9

    Coprite la padella con un coperchio adatto e fate cuocere le uova a fiamma bassa fino a raggiungere il giusto grado di cottura

  • 10

    Aggiustate di sale e pepe

  • 11

    Impiattate assemblando per ciascun commensale due fiori di peperoni con colori diversi. Da ultimo irrorate con un filo d'olio d'oliva. Servite i fiori di peperoni con uova ancora ben caldi

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:15
Tempo di cottura
00:10
Porzioni
4 persone
Categoria
Secondi facili e veloci
Pubblicata il
03/07/2015
N° visualizzazioni
514

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista