Crepes con Salmone e Petali di Rosa

di Cucinare.it

Crepes con Salmone e Petali di Rosa

Descrizione

Le Crepes con Salmone e Petali di Rosa

sono una ricetta semplice ma allo steso tempo raffinata. Queste crepes possono essere servite come portata unica o primo piatto, per aprire un pranzo o una cena all'insegna dell'eleganza. I fiori sono utilizzati  nell'alta cucina, sia come alimento vero e proprio che come elemento decorativo. E, ovviamente, i primi a utilizzarli furono gli chef francesi. In seguito i fiori hanno avuto largo uso nell'ambito gastronomico, donando un tocco di classe a molte ricette.

Consigli per scegliere il salmone affumicato

Il salmone affumicato è diventato un prodotto molto popolare grazie alle moderne tecniche di produzione. Scegliere il giusto salmone non è facile come sembra. La maggior parte di questo tipo di  pesce è importato dalla Norvegia e in minor misura dalla Scozia e Irlanda. Uno dei principali criteri di scelta del salmone è il colore, ma in realtà la differenza tra salmone rosa e arancione non è fondamentale. Una caratteristica a cui bisogna fare attenzione è l'uniformità del colore, che è indice di una corretta alimentazione del pesce, le fette devono essere larghe e senza macchie scure, inoltre i bordi non devono essere secchi e nemmeno di colore che va dal giallo al marrone. E' importante anche controllare l'etichetta. Se il salmone è stato affumicato utilizzando legno, significa che è stato utilizzato una tecnica tradizionale di affumicatura. In alternativa, potrebbe essere stata utilizzata una tecnica di affumicatura con distillati o a fumo liquido. Questo comporterebbe una affumicatura più omogenea ed diminuirebbe la presenza di composti tossici che si potrebbero formare durante la tecnica tradizionale.

Il tocco unico e particolare della ricetta è dato dall'utilizzo dei petali di rosa bianca

Scegliete dei fiori d' agricoltura biologica, in modo da non contaminare i piatti con sostanze tossiche: per esempio spesso si usano coloranti spray per conferire colore e lucentezza ai fiori. L'ideale sarebbe utilizzare dei fiori coltivati personalmente, poichè si ha la certezza che non siano stati trattati in alcun modo. Assolutamente vietato utilizzare fiori raccolti in luoghi pubblici. Nei supermercati più assortiti o nei negozi specializzati, è possibile acquistare delle vaschette di freschi e colorati fiori edibili pronti all'uso. La parte edibile dei fiori sono i petali : quindi, è importante rimuovere stelo e pistilli. In questa ricetta abbiamo utilizzato i petali di rosa, non solo conferiscono delicatezza al piatto, ma hanno anche un sapore dolce e sono uno dei fiori più utilizzati in cucina anche per ricette dolci.

Come preparare la pastella per le Crepes con Salmone e Petali di Rosa?

Preparare la pastella per le vostre crepes è davvero molto semplice. Sistemate in una ciotola la farina setacciata ed amalgamatela con il latte. insaporite con un pizzico di sale e poi incorporate le uova sbattute. Quando avrete ottenuto un composto liscio e senza grumi, aggiungete il burro fuso e mescolate. Per ottenere un impasto ancora più morbido, vi consiglio di aggiungere alla vostra pastella un bicchierino di acqua frizzante o un po' di birra. Lasciate la pastella in posta per circa 1 ora coperta da pellicola per alimenti.

Idee e Varianti

Per quanto riguarda le varianti di queste deliziose crepes con salmone e petali di rosa, è possibile sostituire la ricotta con della panna da cucina o della besciamella, oppure utilizzare dei gamberetti al posto del salmone. A voi la scelta! Altre Crepes Salate o dolci, le trovate a questo link Buona lettura.

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Unite in una ciotola la farina setacciata con il latte e un pizzico di sale

    Crepes con Salmone e Petali di Rosa preparazione 0
  • 2

    Mescolate in modo da ottenere  un composto liscio e senza grumi. Sbattete le uova in una ciotola e unitele alla pastella, infine, fate fondere il burro in un pentolino e quando sarà completamente fuso, incorporatele alla pastella

    Crepes con Salmone e Petali di Rosa preparazione 1
  • 3

    Coprite la ciotola con uno strato di pellicola trasparente e lasciate in posa per circa 1 ora in un luogo fresco (non in frigorifero)

  • 4

    Nel frattempo, preparate il ripieno. Tagliate il salmone a pezzi della dimensione che preferite, tagliate a pezzi piccoli l'erba cipollina e sciacquate sotto l'acqua corrente i petali di rosa

  • 5

    Unite in una ciotola il mascarpone preferibilmente a temperatura ambiente con la ricotta sgocciolata, il salmone, l'erba cipollina, i petali di rosa, un filo d'olio, un pizzico di sale e il succo di limoneMescolate in modo da far amalgamare gli ingredienti ed ottenere una crema omogenea

  • 6

    Riprendete la pastella e iniziate a cuocere le crepes

  • 7

    Fate riscaldare una piastra per crepes o una padella antiaderente e quando sarà ben calda, versate un mestolino di impasto e con il fondo del mestolo o con movimenti rotatori della padella, cospargetelo per tutta la superficie in modo da creare una sfoglia omogenea e sottile

    Crepes con Salmone e Petali di Rosa preparazione 6
  • 8

    Fate cuocere per circa 1 minuto e poi rigiratela

    Crepes con Salmone e Petali di Rosa preparazione 7
  • 9

    Quando la crepes sarà ben dorata e rappresa, toglietela dal fuoco e preparate anche le altre, fino ad esaurire il composto

  • 10

    Una volta che avrete cotto tutte le crepes, sistematele una su di un piano e con un cucchiaio ponete una dose di ripieno al centro e richiudetele

  • 11

    Adagiate le vostre Crepes al Salmone e petali di Rosa su una teglia foderata con carta da forno, cospargete la superficie con una manciata di parmigiano e fate cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 8 minuti

  • 12

    Quando saranno cotte, sfornatele e se preferite, condite con un filo di aceto balsamico. Buon appetito

    Crepes con Salmone e Petali di Rosa preparazione 11
Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:15
Tempo di cottura
00:15
Porzioni
4
Categoria
PIATTI UNICI
Pubblicata il
22/11/2016
N° visualizzazioni
908

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista