Cozze ripiene con salsiccia

di Cucinare.it

Cozze ripiene con salsiccia

Descrizione

Le Cozze ripiene con Salsiccia sono un secondo piatto molto saporito e assolutamente unico. Le cozze vengono farcite con un composto a base di salsiccia e mortadella che le arricchiscono di sapidità e un gusto molto particolare. Le cozze si legano con filo da cucina, si cospargono di pomodoro e la preparazione termina con la cottura in forno. Accompagnatele con un cremoso purè di patate. una ricetta dal sapore rustico e ricco, adatta a chi ama i sapori del mare ma non vuole rinunciare al gusto della carne. Un accoppiata vincente! Servite queste cozze ripiene ben calde, magari sorseggiando un buon vino fresco. Buona lettura.

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Lavate accuratamente le cozze, spazzolate bene i gusci, mettetele in una padella, coperte, su fuoco vivo

  • 2

    Lasciate cuocere per 10 minuti finchè le valve si saranno aperte

  • 3

    In una ciotola mettete la mortadella tritata, la salsiccia spellata e sminuzzata, il panino, prima ammorbidito nell’acqua e ben strizzato, prezzemolo e aglio tritati finemente, sale, pepe e uovo

  • 4

    Lavorate il composto in modo da renderlo omogeneo e con questo farcite le cozze

  • 5

    Riaccostate le valve e legatele con refe incolore da cucina per non fare uscire il ripieno

  • 6

    Soffriggete la cipolla tritata in 3 cucchiai di olio evo e unite i pomodori pelati e spezzettati con qualche foglia di basilico

  • 7

    Salate e pepate

  • 8

    Cuocete coperto per 30 minuti, quindi passate al passaverdura lasciando cadere la salsa in una pirofila in cui avrete messo le cozze

  • 9

    Cuocete in forno preriscaldato a 180° per una decina di minuti. Togliete dal forno, eliminate il filo prima di servire e cospargete con foglioline di basilico

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:30
Tempo di cottura
01:00
Porzioni
4 persone
Categoria
Secondi di pesce
Pubblicata il
24/01/2016
N° visualizzazioni
861

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista