Calamari fritti in crosta di Mais

di Cucinare.it

Calamari fritti in crosta di Mais

Descrizione

I Calamari fritti in Crosta di Mais sono un secondo piatto gustoso e molto consumato in Italia. Ottimi anche come antipasto o come piatto unico, mettono sempre tutti d'accordo. Stavolta voglio presentarvi una versione più particolare dei classici anelli di calamari, quindi ecco a voi la ricetta dei calamari fritti in crosta di mais.

Questi Calamari in Crosta di Mais sono molto semplici da realizzare e hanno un sapore eccezionale.

Per velocizzare la preparazione ho fatto pulire e tagliare i calamari dal mio pescivendolo di fiducia in modo da avere già a disposizione dei tondini pronti da cucinare. Ecco la ricetta, se volete scoprire altri modi per preparare i calamari, cliccate questo link. Buona lettura.


COME FARE Calamari fritti in crosta di Mais

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per prima cosa, sciacquate i vostri anelli di calamaro sotto l'acqua corrente e lasciateli scolare

  • 2

    Nel frattempo, sbattete l'uovo in una ciotola con un pizzico di sale fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso

  • 3

    Sciacquate una manciata di foglie di prezzemolo fresco e tritatelo

  • 4

    Sbucciate anche l'aglio e tritatelo finemente

  • 5

    Unite in una ciotola la farina di mais, l'uovo sbattuto, il prezzemolo e l'aglio

  • 6

    Mescolate in modo da far amalgamare gli ingredienti e immergete gli anelli di calamaro uno per volta in modo da ricoprirli completamente

  • 7

    Fate scaldare abbondante olio di semi in una padella antiaderente e quando avrà raggiunto la giusta temperatura friggete i calamari per circa 6-7 minuti

  • 8

    Quando saranno ben dorati, togliete dal fuoco e poggiate i vostri anelli su un piano foderato con carta assorbente in modo da far asciugare l'olio in eccesso

  • 9

    Salate e servite. Buon appetito

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:15
Tempo di cottura
00:10
Porzioni
2 persone
Categoria
Secondi di pesce
Pubblicata il
05/01/2016

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Commenti e voti

Scarica la rivista