Pulire e Tagliare Le Cipolle

Data Pubblicazione: 08/03/2016

Pulire e Tagliare Le Cipolle

Ecco tutti i modi semplici e veloci per pulire e tagliare le cipolle



Tutti conoscono il famoso detto che le cipolle "fanno piangere", questo succede a causa della forta acidità del profumodi questi ortaggi che tende ad irrittare gli occhi nel caso in cui abbiate le cipolle troppo vicino al viso... In questa guida vi mostreremo come pulire e tagliare al meglio questi ortaggi in modo semplice e veloce, se invece volete maggiori informazioni sulle proprietà, i benefici e le curiosità delle cipolle, potete consultare la nostra guida cliccando qui.


Come pulire

Pulire le cipolle è un'operazione davvero molto semplice e veloce, e vi assicuro che non c'è nemmeno bisogno di piangere!.
Di seguito, vi mostreremo come pulire le classiche cipolle e anche le cipolline più piccole:

Cipolle : Per prima cosa, munitevi di coltello abbastanza affilato e tagliate via le radici e l'estremità superiore.
Con attenzione, togliete via la sfoglia esterna ed ecco che la vostra cipolla è pronta per essere utilizzata nel modo che preferite.

Cipolline : per prima cosa, eliminate le radici della cipollina con un un coltello abbastanza affilato.
Fate scaldare una pentola riempita per metà con l'acqua e portate ad ebollizione a fuoco medio. Aggiungete le cipolline e sbollentatele per circa 2-3 minuti in modo da far ammorbidire la buccia esterna.
A questo punto, togliete dal fuoco, scolate le cipolline e sistematele in una ciotola con acqua e cubetti di ghiaccio e fate raffreddare per circa 2 minuti.
Adesso eliminare la buccia dalle vostre cipolline dovrebbe essere facilissimo, prendere una cipollina per volta in mano e dal lato del gambo, strizzate la buccia e schiacciate leggermente l'ortaggio.
Quando avrete eliminato tutte le bucce, asciugate le cipolline con un canovaccio e utilizzatele come preferite.





Come tagliare

Esistono vari modi per tagliare le cipolle, ognuno dei quali dipende dall'utilizzo che farete di quest'ortaggio nella ricetta. Tra i metodi più comuni per tagliare le cipolle, troviamo : 
  • A Fette : per prima cosa, sbucciate la cipolla e tagliatela a metà per il senso della lunghezza. Poggiate la prima metà su un tagliere con gli anelli rivolti verso il basso, con una mano mantenete ferma un'estremità e con l'altra impugnate un coltello e ricavate delle fettine non troppo spesse;
  • Tritare : tagliate le cipolle a fette come sopra indicato e fate attenzione a mantenere l'ortaggio compatto. Girate dalla parte opposta e sempre tenendo la cipolla ben compatta sul tagliere e con un coltello ritagliate le vostre fette a piccoli pezzi;
  • Anelli di Cipolla : per ottenere degl'anelli di cipolla perfetti, sbucciate la cipolla e tagliatela a fette non troppo sottili per il senso della larghezza. Quando avrete ottenuto delle fette non rotte, estraete con attenzione gli anelli da ogni fettina, uno per volta, spingendoli con le punta delle dita

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

STITICHEZZA, COSA MANGIARE E QUALI CIBI EVITARE

La stitichezza è un problema che molte persone sono costrette ad affrontare. La causa è spesso da ricercare in uno stile di vita non sano: dalla ...

Continua a leggere

COME IMPIATTARE: DAGLI ANTIPASTI AGLI SPAGHETTI

Per una cena di occasione o semplicemente per fare bella figura con gli amici, impiattare è fondamentale. L’impiattamento spesso è un capitolo ...

Continua a leggere

COME PIEGARE I TOVAGLIOLI PER UNA TAVOLA PERFETTA

Quando si vuole apparecchiare la tavola in maniera perfetta, piegare i tovaglioli è di fondamentale importanza. Ma qual è la tecnica migliore per ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista