Lavare i chicchi di Kamut prima di cucinarli

Data Pubblicazione: 31/08/2017

Lavare i chicchi di Kamut prima di cucinarli

Lavare i chicchi di Kamut prima di cucinarli è un'operazione fondamentale per mandare via tutte le impurità e godersi questo cereale dalle molteplici proprietà benefiche. Originario della Mesopotamia, il grano Khorosan Kamut ha vissuto un lungo periodo di oblio prima di riaffacciarsi sulle tavole di tutto il mondo. Da gustare come farina, può anche essere cucinato a chicchi. Nel primo caso, la farina di Kamut può essere usata per preparare numerosi alimenti. Può ad esempio essere utilizzata per impastare del pane, cucinare dei dolci o ancora per dell'ottima pasta, alternativa a quella tradizionale. Se si scelgono i chicchi di kamut, si possono realizzare nutrienti zuppe, squisite minestre o ancora preparare delle salutari insalate. In questo caso però occorre seguire un procedimento semplice ma abbastanza lungo. Lavare i chicchi di kamut, infatti, è operazione abbastanza lunga che richiede più di una notte intera.

Lavare i chicchi di kamut

I chicchi di grano vanno prima lavati più volte per eliminare tutte le impurità. Una volta che l'acqua dove immergiamo i chicchi apparirà trasparente si potrà procedere con il passaggio successivo. Questo prevede che si immergano i chicchi in acqua con una proporzione di 1 a 3. Cioè per ogni parte di grano ne vanno aggiunte tre di acqua. Il kamut va poi lasciato in ammollo tutta la notte in modo da farlo ammorbidire. La mattina seguente, si aggiungerà un po' di sale all'acqua e si porterà ad ebollizione. Poi si abbasserà la fiamma e lascerà cuocere per almeno un'ora. Se, invece, che i chicchi volete provare la farina realizzata con questo cereale, potete utilizzarla per dei dolci e buoni biscotti al miele e kamut. Un modo per preparare qualcosa di diverso per un tè da prendere in compagnia; o per una colazione con un bel bicchiere di latte. Un'ultima avvertenza: il kamut non è adatto ai celiaci.  

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

PERCHÉ MANGIARE UNA MELA AL GIORNO TOGLIE IL MEDICO DI TORNO?

Mangiare una mela al giorno fa bene: lo dice il proverbio, lo conferma la scienza. Ma perché mangiare una mela al giorno toglie il medico di torno? ...

Continua a leggere

MANGIARE IN VACANZA, LE SCELTE DEGLI ITALIANI

Mangiare in vacanza non è una questione secondaria, almeno non per gli italiani. Altro che mare, montagna o arte, le mete preferite dagli italiani ...

Continua a leggere

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista