Come Pulire le Telline e Preparare un Primo Piatto Squisito

Data Pubblicazione: 23/02/2016

Come Pulire le Telline e Preparare un Primo Piatto Squisito

Vediamo insieme come 

Come Pulire le Telline e Preparare un Primo Piatto Squisito

! La tellina, anche se è un mollusco di piccole dimensioni, ha un sapore e un aroma eccellenti che vanno valorizzati nella preparazione di piatti di pasta o secondi con l'aggiunta di prezzemolo e aglio ed esclusivamente in padella. La tellina è un mollusco bivalve che ha una conchiglia dalla forma quasi triangolare e appiattita. Molto comune nel Mediterraneo, soprattutto nel Tirreno, la tellina viene raccolta mediante un attrezzo chiamato "rastrello da natante" trainato da imbarcazioni. Dal punto di vista nutrizionale le telline sono ricche di vitamina A e contengono
  • potassio,
  • fosforo
  • e proteine,
elementi indispensabili per aumentare le difese immunitarie del nostro organismo. Molto indicate nelle diete ipocaloriche per il loro basso contenuto di calorie, le telline hanno un apporto di grassi molto ridotto: ogni 100 gr di prodotto contiene circa 70 Kcal.

Come Pulire le Telline e Preparare un Primo Piatto Squisito

Dopo aver acquistato le telline, naturalmente vive e rigorosamente vendute nei sacchetti di rete con data di raccolta e di confezionamento, si può procedere alla pulizia del prodotto. Prima di tutto, cominciare col pulire bene le conchiglie e procedere a spurgarle per permettere loro di rilasciare la sabbia dove hanno vissuto fino al momento della raccolta. Per una pulizia efficace è consigliabile mettere a mollo le telline per circa due ore ma, se proprio dovete cucinarle subito, potete utilizzare acqua fredda salata inserendo un cucchiaio di sale ogni litro d’acqua. E' importante consumare subito le telline per non perdere la freschezza e l'odore del mollusco appena pescato.

Per cucinarle ci sono tante varianti di ricette che permettono di gustarne le caratteristiche.

Le telline possono essere consumate sia crude che cotte: nel secondo caso si sposano bene con qualsiasi tipo di pasta. In particolare, le telline sono molto apprezzate con gli spaghetti o le tagliatelle e mantecate in padella con aglio e prezzemolo: il risultato sarà un piatto fresco e saporito la cui bontà è inimitabile. Se comunque si dovessero cucinare le telline il giorno dopo l'acquisto è bene conservarle legate ben strette in un telo da cucina umido, ma non oltrepassare le 24 ore per consumarle. A questo link, vi presentiamo la nostra ricetta della pasta con le telline.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CIBI SENZA GLUTINE, GRATIS PER I CELIACI: IL DECRETO

Cibi senza glutine gratis per celiaci: resta garantita l’assistenza a chi soffre di celiachia grazie al decreto approvato dalla Conferenza Stato ...

Continua a leggere

CARNE ALLA GRIGLIA: PERCHÉ FA MALE

Ormai è cosa nota ai più: mangiare spesso carne alla griglia può provocare problemi di salute. Tra i rischi della carne cucinata alla griglia ...

Continua a leggere

PIZZE STRANE, LE FORME PIÙ CURIOSE AL MONDO

Può un grande classico come la pizza diventare una ricetta originale? Assolutamente sì, se parliamo di pizze strane: al bando la classica forma ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista