Yogurt bianco intero, alimento completo

Data Pubblicazione: 15/01/2018

Yogurt bianco intero, alimento completo

Quando si parla di yogurt bianco intero si ha a che fare con uno yogurt realizzato con il latte intero. A livello normativo si fa riferimento con il termine yogurt alimenti che presentano come fermenti lo Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus bulgaricus. Ne esistono diverse tipologie, in base al latte con il quale è realizzato: ovviamente questo va a caratterizzare anche i valori nutrizionali e la presenza di grasso. Ultimamente le proprietà dello yogurt sono molto apprezzate: questo latticino deriva dalla fermentazione del latte e rispetto a questo ha una maggiore digeribilità e una minima quantità di lattosio.

Prima di soffermarci sullo yogurt bianco intero, vediamo quali sono le altre tipologie:

  • Yougurt bianco intero: ottimo per i bambini;
  • Yogurt

    magro: ideale per chi è alle prese con una dieta dimagrante;
  • yogurt greco: più denso rispetto agli altri.

Proprietà dello yogurt bianco intero

Questo alimento è molto completo dal punto di vista nutrizionale: povero di calorie, ricco di fermenti lattici vivi, è ricco di proprietà benefiche. Ad esempio è ottimo per riequilibrare la flora batterica intestinale, rende più facile la digestione ed è ottimo per prevenire le infezioni intestinali. Inoltre lo yogurt intero bianco è ideale per rafforzare il sistema immunitario, facilita la produzione di antibiotici naturali, è ottimo per combattere il colesterolo alto, previene l’osteoporosi e favorisce il ricambio della bile. Inoltre è stata dimostrata la sua utilità nella prevenzione del tumore al colon e al seno.

Etichetta nutrizionale per 100 g

  • Kcal 61
  • Proteine 3,47 g
  • Carboidrati 4,66 g
  • zuccheri 4,66 g
  • Grassi 3,25 g
  • saturi 2,096 g
  • monoinsaturi 0,893 g
  • polinsaturi 0,092 g
  • colesterolo 13 mg
  • Fibra alimentare 0 g
  • Sodio 46 mg
  • Alcol 0 g

Cenni storici

La storia dello yogurt risale addirittura a tremila anni Avanti Cristo: siamo in Mesopotamia e per arrivare all’approdo in Europa bisogna attendere il XX secolo quando più che alimento era un rimedio per le patologie dello stomaco. Qualcuno fa risalire l’origine dello yogurt all’Asia Centrale: qui leggenda vuole che i pastori turchi trasportassero del latte in recipienti di pelle; un pastore sbadato ne lasciò uno al sole e quando lo recuperò trovò una crema fermentata. Qualunque sia l’origine, la sua diffusione si deve anche a Greci e Romani. In passato era considerato un ottimo rimedio contro insonnia e tubercolosi.

Come conservare

Lo yogurt bianco intero va conservato in frigorifero e consumato entro la data di scadenza. Per quello fatto in casa è necessario consumarlo dopo non più di 10 giorni.

Varietà di preparazione

Sono tante le ricette con yogurt bianco. Parliamo di un ingrediente molto versatile che può essere utilizzato da solo o per preparare vari piatti. In solitaria è ottimo per colazione, ma ultimamente può essere usato anche come dessert. Ma sono tanti i dolci con yogurt bianco che possono essere fatti, come ad esempio la torta con yogurt bianco o altre gustose ricette. Non soltanto dolci però: ad esempio si possono preparare dei gustosi bocconcini di pollo o delle altrettanto buone patate allo yogurt.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE PIZZA FA AVERE SUCCESSO SUL LAVORO

Non solo bontà tutta da assaporare: mangiare pizza fa avere successo sul lavoro! E’ l’incredibile scoperta fatta da uno psicologo americano Dan ...

Continua a leggere

QUANTA VITAMINA D ASSUMERE OGNI GIORNO

Quanta vitamina D occorre assumere ogni giorno? E’ risaputo che parliamo di una sostanza che apporta benefici al nostro organismo. La vitamina D è ...

Continua a leggere

COSA MANGIARE A COLAZIONE PER DIMAGRIRE

Un abbondante colazione per dimagrire. Sembrerà un controsenso ed invece è la ricerca scientifica a dirlo: il primo pasto del giorno deve essere ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista