Timo, l'erba che dona forza e coraggio

Data Pubblicazione: 22/11/2016

Timo, l'erba che dona forza e coraggio

Timo è una pianta Lamiaceae: il suo nome scientifico Thymus, deriva dal greco e significa forza e coraggio. Anche per questo i soldati romani se ne cospargevano il corpo. Si tratta di una pianta arbustiva perenne, che presenta un fusto legnoso in basso e molto ramificato. Le foglie, piccole e allungate, hanno un colore che varia dal verde al grigio e argento. I fiori, invece, sono bianco-rosati, mentre i frutti sono degli acheni. Il timo è una pianta che cresce spontaneamente nell'area mediterranea e si trova anche nei Balcani e nel Caucaso. Presente anche in Italia, predilige zone marine visto che il terreno ideale è arido e soleggiato. Riesce a crescere anche in montagna fino ai duemila metri sul livello del mare. Varie le specie presenti: quella più diffusa è il Thymus vulgaris, ma si utilizza anche il timo cedrato (Thymus serpillum). Da ricordare anche la specie Thymus citriodorus che presenta un tipico profumo di limone.

Timo, proprietà benefiche

Il timo presenta numerose proprietà benefiche molte delle quali possono essere ricondotte alla presenza del timolo, un fenolo che dona a tale pianta proprietà antisettiche, antispasmodiche e vermifughe. Tra i benefici di questa pianta si segnalano anche gli effetti digestivi e carminativi, ma anche l'utilità contro le infezioni delle vie urinarie e le infiammazioni dell'apparato respiratorio. Il timo, infatti, è fin dall'antichità utilizzato contro tosse, asma e bronchite perché dotato di proprietà balsamiche e fluidificanti. Infine, tale pianta porta benefici anche nel combattere il mal di testa.

Varietà nutrizionali

Cento grammi contengono:
  • Kcal 101
  • Proteine 5,56 g
  • Carboidrati 24,45 g
  • zuccheri -- g
  • Grassi 1,68 g
  • colesterolo 0 mg
  • Fibra alimentare 14 g
  • Sodio 9 mg
  • Alcol -- g

Cenni storici

La storia di questa pianta parte da molto lontano: già gli Egizi la utilizzavano per l'imbalsamazione, mentre più tardi con i greci veniva molto apprezzato il miele di timo. Durante l'impero romano abbiamo già visto l'utilizzo che ne facevano i soldati, mentre nel Medioevo i rami erano posizionati sotto il cuscino per allontanare gli incubi; infine, è anche simbolo di buon auspicio ed è per questo che le donne ne ricamavano le piante sulle insegne dei cavalieri.

Come conservare

Le modalità di conservazione variano a seconda se si ha davanti questa pianta già essiccata o ancora fresca. Nel primo caso, occorre utilizzare un vaso di vetro sigillato e riposto in un luogo fresco e asciutto: in questo modo l'aroma si conserverà più a lungo. Nel caso del timo fresco, invece, si può conservarlo in frigorifero o ancora, se i gambi lo consentono, in un vaso da fiori.

Varietà di preparazione del timo

salsicce con timo Del timo in cucina si utilizzano foglie e fiori e si preferisce farli essiccare prima. Tale piante è utilizzata sia per il suo potere aromatico che per l'effetto digestivo: ideale per condire arrosti, sia carne che pesce, ottimo anche per insaporire verdure o fare oli aromatici. Ottimo anche per profumare vini o realizzare liquori, ma c'è chi ne utilizza l'infuso per sostituire il caffè o il tè. Tutte le ricette possono essere trovate qui. Si va da un delizioso primo, quale può essere un piatto di risotto al barbera con crescenza e timo, ad un altrettanto ottimo antipasto o aperitivo realizzato con squisiti biscotti al timo.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DIETA DIGIUNO INTERMITTENTE: QUANDO E COSA MANGIARE

Dieta digiuno intermittente come funziona? Quante volte ne abbiamo sentito parlare, ma come si attua una dieta del digiuno intermittente? Scopriamolo ...

Continua a leggere

COME NON SUDARE D'ESTATE, I CIBI DA EVITARE

Se vi state domandando come non sudare, sappiate che l’alimentazione gioca un ruolo di fondamentale importanza. Già perché il caldo e l’afa di ...

Continua a leggere

ALIMENTAZIONE BAMBINI: CIBI DA MANGIARE ED EVITARE IN ESTATE

L’alimentazione bambini è un argomento molto sentito da tutti i genitori. Quando arriva l’estate poi, con le vacanze e il mare, il dibattito ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista