I Peperoni

Data Pubblicazione: 23/02/2016

I Peperoni

  I Peperoni sono un ortaggio originario dell'America Settentrionale. Sono considerati ipocalorico poiché costituiti dal 90% di acqua e dal restante 10% di zuccheri semplici e fibre, sono ricchi di betacarotene e vitamina C con azione antiossidante e immunitaria. Molti studi, tra cui uno condotto presso l'Università dell'Illinois, dimostrano che i peperoni fanno bene alla memoria, grazie alla presenza della luteolina, ovvero una sostanza che sembra rallentare l'invecchiamento delle cellule, inoltre i peperoni hanno anche delle proprietà antiossidanti, diuretiche e contengono la vitamina E che è molto utile per la vista.

Cenni Storici

Esistono molte varietà di peperoni tra cui quelli gialli con una polpa tenera e succosa, quelli verdi che non hanno ancora raggiunto la piena maturazione e quelli rossi croccanti e dal sapore dolciastro. E' stato importato per la prima volta in Europa da Cristoforo Colombo di ritorno dal suo secondo viaggio dall'America, intorno al 1500. E' stato il primo ortaggio rosso a comparire nella cultura culinaria europea, inizialmente era utilizzato a scopo ornamentale. In Europa era conosciuto con il termina latino“Capiscum” cioè “scatola” alludendo alla forma caratteristica del peperone. Molte leggende, narrano che Leonardo Da Vinci era solito utilizzare i peperoni essiccati per colorare i suoi affreschi. Inizialmente il peperone fece la sua comparsa nella culinaria europea come spezia, in quanto erano conosciute solo le specie dal gusto piccante, in seguito, nei primi anni de XX secolo si sono sviluppate delle varietà di peperone più dolci fino ad arrivare a quelle che conosciamo e che troviamo nei mercati.

Come conservarli

Esistono diversi modi per conservare i peperoni, di seguente vi mostreremo quali. Vi ricordo che per la perfetta conservazione dei peperoni è importante che prima di qualsiasi preparazione gli ortaggi siano sempre ben asciutti. Per maggiori informazioni su come pulire e tagliare i peperoni, potete consultare la nostra guida cliccando qui.
  • Peperoni arrosto al naturale : per questo metodo di conservazione vi consiglio di utilizzare dei peperoni sodi e grossi. Dovrete arrostirli nel modo che preferite, ad esempio sotto il grill del forno (per circa 25 minuti a 160 gradi) oppure su una piastra, sul barbecque o ancora sulla carbonella... L'importante è ricordarsi di rigirarli ogni tanto in modo da garantire una cottura omogenea.Quando saranno ben abbrustoliti, togliete dal fuoco e chiudeteli subito in un sacchetto di plastica per alimenti, lasciateli raffreddare per circa 15 minuti. Quest'operazione serve a preservare l'umidità dei peperoni facilitando il compito della spellatura.Trascorso il tempo necessario, eliminate il picciolo superiore e i semini se preferite e spellateli delicatamente, mettete i peperoni in un vaso precedentemente sterilizzato con mezzo bicchiere di acqua salata e chiudete ermeticamente. Immergete il vaso in una pentola e fate bollire il vasetto per circa mezz'ora. Togliete dal fuoco, poggiate il vaso con il coperchio rivolto sul piano (quindi il vaso al contratio) e quando sarà completamente freddo rimettete nella giusta posizione. Conservate i vostri peperoni fino al momento dell'utilizzo.
 
  • Peperoni Congelati : per congelare i peperoni bastano poche e semplici mosse. Pulite i peperoni e tagliateli a striscioline o pezzetti della dimensione che preferite. Sistemate le varie striscette in sacchetti per alimenti e chiudeteli. Mettete le buste nel freezer e conservatele fino al momento dell'utilizzo.
  • Peperoni sott'olio : per scoprire come preparare i peperoni sott'olio clicca qui.
Varietà di preparazione dei Peperoni I peperoni sono un ortaggio che si adatta bene a molteplici preparazioni, possiamo servirli come antipasto come ad esempio per le

bruschette

pomodori e peperoni
o i muffin ai peperoni, possiamo servirlo come portata principale come ad esempio i peperoni ripieni di riso e crostini oppure i fusilli alla crema di peperoni, pomodori e basilico, ma anche come secondo piatto, come contorno, come zuppa o anche nelle insalate... Insomma chi più ne ha più ne metta! Se volete scoprire tante ricette che è possibile realizzare con i peperoni, cliccate qui e buona lettura.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

GAMBE PERFETTE, LE REGOLE PER L'ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

Chi non vorrebbe avere gambe perfette? Purtroppo il gonfiore è tra i sintomi più ricorrenti, soprattutto in piena estate. Eppure, oltre ad un ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista