I funghi

Data Pubblicazione: 01/03/2016

I funghi

I Funghi non si classificano né come ortaggi né come verdure. Sono un prezioso Ingrediente in cucina. I Funghisono di specie differenti e si possono raccogliere nei boschi, nei prati, nei terreni rocciosi, nel deserto e anche nei terreni distrutti da incendi!. E' importante sapere che non tutti i tipi di funghi sono commestibili, infatti esistono alcune specie che sono considerate dannose per l'organismo, in quanto possono provocare allergie, intossicazioni e in casi più gravi anche la morte, quindi fate attenzione e se non siete sicuri della specie che avete raccolto, meglio controllare o chiedere ad esperti prima di assaggiare!. Per quanto riguarda gli aspetti biologici, i funghi sono composti da circa il 90% di acqua, inoltre a seconda della tipologia si differenziano le percentuali di proteine, carboidrati, sali minerali come il potassio e il fosforo e anche la vitamina B. Alcune specie di funghi, presentano delle proprietà antibatteriche e antiossidanti, mentre una proprietà comune a tutti, è il basso apporto calorico (100 gr di funghi = circa 25 Kcal) e sono una buona fonte di selenio che è utile a contrastare i radicali liberi. I funghi ricavano il loro nutrimento in base all'ambiente che li circonda, infatti sono considerati eterotrofi, proprio in base al nutrimento e all'ambiente in cui si trovano, possiamo distinguere tre tipi di funghi :

  • I funghi parassiti : traggono il loro nutrimento da altri organismi viventi come alberi e piante. E' indispensabile che la loro fonte di nutrimento resti in vita, anche se solitamente i parassiti terminano il loro ciclo di vita prima che la fonte principale muoia;
  • I funghi saprofiti : si nutrono di organismi morti rielaborandoli in sostanze meno complesse;
  • I funghi simbionti : instaurano una sorte di "collaborazione" con la fonte a cui sono legati formando uno scambio reciproco di sostanze nutritive.
Ritornando alla differenza dei funghi velenosi e non, ecco un breve elenco che vi mostra quando fare particolare attenzione per evitare di incappare in eventuali problemi, si sottolinea che l'elenco è puramente indicativo, in caso di dubbi consultare sempre un esperto! Funghi Commestibili

Chiodini : crescono in gruppo, di solito alla base di alberi come salici, quercie o abeti;

Colombina Verde : caratteristico per il suo cappello verde;
Finferli : si trova principalmente nei boschi, caratteristico per il suo colore giallo;
Manina, Ditola : caratterizzato da una forma particolare, si consiglia di utilizzare solo i più giovani;

Mazza di Tamburo : si raccoglie principalmente nei prari ed ha una dimensione molto vistosa;

Ovulo Buono : cresce principalmente nei boschi, non raccogliere quando è ancora chiuso;
Porcino Comune : uno dei funghi più diffusi in commercio;
Prataiolo : cresce in colonie nei campi, potete trovarli fino a 2000 mt di altitudine;

Fungo di San Giorgio : è chiamato così perchè si ritiene che nasca il 23 aprile;
Piopparello : lo potrete trovare intorno a vecchi pioppi principalmente in primavera:

Orecchione : caratteristica la sua forma che ricorda le orecchie di un elefante;

Cardarello : molto diffuso nel su Italia, si raccoglie principalmente in autunno;
Dormiente : è uno dei primi funghi che compare in inverno;
Lepista Nuda : caratterizzato da un colore violetto, cresce principalmente in primavera;
Fungo dell'Inchiostro : cappello con una forma a cupola che ricopre in parte il gambo;

Fungo Spia : molto apprezzato per il suo inconfondibile gusto delicato;
Fungo di San Martino : molto ricercato poichè di ottima qualità;

Tartufo Bianco : molto raffinato, è considerato dagli esperti uno dei funghi migliori;
Tartufo Nero : un fungo molto pregiato, molto utilizzato in cucina. Funghi Non Commestibili
Ovulo Malefico : un fungo molto bello da vedere, ma fatale per l'uomo;
Amanita Panterina : ha un cappello bianco e marrone, è molto velenoso per l'uomo;

Amanita Primaverile : caratterizzato da un colore candido, può provocare la morte;
Amanita Verdognola : è caratterizzato da un altro tasso di veleno, molto pericoloso;
Peveraccio delle Coliche : ingerire questo fungo provoca disturbi gastro-intestinali;
Porcino Malefico : Il suo colore particolare lo rende facilmente individuabile;


Cortinario Orellano : è un fungo mortale. Come Cuocere I funghi possono essere cotti in molti modi diversi a seconda delle ricette in cui vorrete utilizzarli. Inoltre un fattore molto importante da considerare è la tipologia si fungo, perchè ogni specie ha una cottura diversa. Ricordate, prima di cuocere i funghi in qualsiasi modo, bisogna pulirli nel modo corretto, per maggiori informazioni, consultate la nostra guida Pulire i Funghi. Come conservare La preparazione dei funghi prevede prima di tutto un'accurata pulizia degli stessi, per maggiori informazioni date un'occhiata alla nostra Guida Pulire e Tagliare i Funghi. Prima di tutto bisogna sapere che c'è una differenza per quanto riguarda i funghi grandi e i funghi piccoli: i funghi grandi, possono essere tagliati a fette e utilizzati per l'essiccazione, mentre i più piccoli possono essere conservati sott'olio. Un altro metodo utilizzato per conservare i funghi, e anche il più diffuso nelle case è congelare i funghi : Per quanto riguarda i funghi più piccoli, bisogna asciugarli in modo accurato e metterli nel congelatore, preferibilmente su un vassoio piano. Per quanto riguarda i funghi più grandi e maturi, devono prima essere fritti e poi adagiati su vassoi piani rivestiti con farina per non far incollare le fette sul piano. I funghi congelati possono essere conservati
per alcuni mesi. Varietà di Preparazione dei Funghi I funghi sono un ingrediente molto utilizzato in cucina sia per accompagnare i piatti come ad esempio le scaloppine ai funghi, la bistecca con funghi e cipolle o la fricassea di pollo e funghi,sia per essere utilizzati come portata principale come ad esempio lo strudel ai funghi porcini, tagliatelle funghi e besciamella e la quiche di asparagi e funghi... Potrete scoprire altre gustose ricette a base di funghi semplicemente cliccando qui.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

I 10 MIGLIORI CIBI PER CHI SOFFRE DI MAL DI TESTA

Il mal di testa è un problema che può rivelarsi limitante. Chi soffre costantemente di emicrania può capire benissimo quanto questa possa andare ...

Continua a leggere

I DIECI ALIMENTI CONTRO IL MAL DI GOLA: I RIMEDI DELLA NONNA

È sicuramente uno dei fastidi più significativi di autunno e inverno, ma se ne può soffrire anche in piena estate: il mal di gola. Le cause di ...

Continua a leggere

CIBI DI LUSSO: GLI INGREDIENTI PIÙ COSTOSI E RICERCATI DEL PIANETA

Il lusso è anche in cucina: per chi ama i cibi raffinati ci sono determinati ingredienti a cui rinunciare è complicato. Parliamo dei cosiddetti ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista