Farina di cocco, ottima per preparazioni dolci

Data Pubblicazione: 15/01/2018

Farina di cocco, ottima per preparazioni dolci

Oggi vi presentiamo un alimento sano per le sue proprietà nutrizionali: la farina di cocco. Parliamo in linea generale della polvere che deriva dalla macinatura della polpa essiccata della noce di cocco. Questo frutto arriva dalla palma di cocco, conosciuta con il nome di Cocos nucifera, albero che appartiene alla famiglia delle Arecaceae, originario dell’Indonesia. Capace di vivere fino a 100 anni, arriva fino a 35 metri di altezza ed ha foglie lunghe che possono raggiungere anche i 6 metri. Coltivato in tutti i paesi tropicali, il suo frutto è diffuso anche in Occidente, sia intero che come olio, latte o polvere appunto. La farina di cocco si è molto diffusa negli ultimi tempi ed è apprezzata dai nutrizionisti che la ritengono un alimento fondamentale per la nutrizione umana. In commercio la si trova in due forme: cocco rapè, cioè grattugiata, o sfarinato fine. Nel primo caso è utile per le decorazioni o le coperture, nel secondo ha la forma delle classiche farine di frumento. Può essere creata anche in casa, grattugiando la pasta di cocco. I biscotti con la farina di cocco sono molto diffusi, ma non è l’unica ricetta possibile. Prima di scoprire le altre, conosciamo più da vicino questo ingrediente.

Proprietà benefiche della farina di cocco

Questo tipo di farina è ricco di lipidi e povero di acqua. Proprio per questo non è adatto a chi soffre di ipercolesterolemia ma ha anche notevoli proprietà benefiche. Infatti, la farina di cocco assicura energia pronta da bruciare, ha grandi quantità di fibre e sali minerali, soprattutto potassio e ferro. Poche le vitamine, le proteine e i carboidrati. Importante è l’assenza di glutine che la rende adatta a chi soffre di celiachia. Inoltre ha anche un basso indice glicemico che la rende ottima per chi è diabetico.

In generale, la farina di cocco assicura tre vantaggi: ricca di fibre, è ottima per chi ha disturbi intestinali; il basso indice glicemico la rende consumabile da chi è diabetico; l’assenza di glutine rende tale alimento adatto a chi è celiaco.

Valori nutrizionali

per 100 grammi:

  • Calorie

    : 660kcal
  • Grassi: 64,53 grammi
  • Carboidrati: 23,65 grammi
  • Proteine: 6,88 grammi
  • Acqua: 3 grammi

Come conservare

La farina di cocco deve essere tenuta lontano dall’umidità. Va conservata in un contenitore ermetico e riposta in frigorifero in modo da evitare la formazione di grumi.

Varietà di preparazione

E veniamo all’utilizzo in cucina: sono tante le ricette con farina di cocco, un alimento che si fa preferire nelle preparazioni di pasticceria. Abbiamo già parlato dei biscotti di cocco, ma possiamo anche trovare altri dolci con farina di cocco o la classica torta con farina di cocco. Inoltre, poiché ha una capacità di assorbimento dei liquidi molto alta, è ottima come addensante e quindi si può utilizzare per la preparazione di zuppe o frullati.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CARNE, 5 MITI DA SFATARE

La mangiano quasi tutti, qualcuno addirittura esagera, ma in pochi conoscono realmente i segreti per cucinarla al meglio. La carne fa parte della ...

Continua a leggere

FESTA DELLA LIBERAZIONE: IL PIATTO DEL 25 APRILE È LA PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

E’ la festa della liberazione anche a tavola: si celebrano i 73 anni dell’insurrezione delle forze partigiane e della sconfitta del regime ...

Continua a leggere

CIBI SENZA GLUTINE, GRATIS PER I CELIACI: IL DECRETO

Cibi senza glutine gratis per celiaci: resta garantita l’assistenza a chi soffre di celiachia grazie al decreto approvato dalla Conferenza Stato ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista