Farina di ceci, dall'oriente alla liguria: bontà e salute

Data Pubblicazione: 12/12/2017

Farina di ceci, dall'oriente alla liguria: bontà e salute

Per chi è alla ricerca di un’alternativa alla classica farina di grano, può sfruttare la farina di ceci. Si tratta della polvere che nasce dalla macinazione dei semi essiccati dei ceci, separati dalla crusca. Questo prodotto è ottimo per chi soffre di celiachia ed ha un’origine molto antica. Attualmente è utilizzata soprattutto in Oriente, India e Pakistan in testa, ma non mancano esempi di ricette in Italia, come vedremo più avanti.

Proprietà della farina di ceci

Prima è opportuno conoscere più da vicino la farina di ceci. Alimento ricco di carboidrati, proteine e minerali, per utilizzare la farina di ceci ricette ce sono in grande quantità: crespelle, pasta fresca o anche panelle. Consumare questo tipo di farina è ottimo per i vegetariani in quanto assicura un grande apporto di proteine e fibre. Presenta il 6% di grassi ad elevato apporto nutrizionale, come ad esempio l’acido linoleico, ottimo per mantenere in forma il cuore.

Presenti poi anche vitamine B, A, E e C, magnesio, calcio, potassio e fosforo. Una composizione che fa della farina di ceci un alimento ottimo per combattere l’ipertensione ed efficace anche contro la stanchezza muscolare e come rinforzante del cervello. Con un basso indice glicemico è adatta a chi soffre di diabete e colesterolo alto. Priva di glutine, è indicata per chi soffre di celiachia. Attenzione però perché può causare gonfiore addominale e meteorismo.

Valori nutrizionali

  • Kcal 387
  • Proteine 22,39 g
  • Carboidrati 57,82 g
  • zuccheri 10,85 g
  • Grassi 6,69 g
  • saturi 0,693 g
  • monoinsaturi 1,504 g
  • polinsaturi 2,983 g
  • colesterolo 0 mg
  • Fibra alimentare 10,8 g
  • Sodio 64 mg
  • Alcol 0 g

Cenni storici

Parlavamo di un alimento molto antico. Basti pensare che le prime testimonianze risalgono all'età del bronzo (3.500 avanti Cristo). I ceci si diffondono successivamente anche in Egitto e nell'Impero romano e la farina diventa un prodotto molto consumato per la sua maggior economicità rispetto a quella di grano. Ma non è solo una questione alimentare. Questa farina, infatti, può essere usata anche per la cura del corpo, realizzando creme, maschere e bagnoschiuma.

Varietà di preparazione

Ricette con farina di ceci si trovano soprattutto nel Centro Italia. Qui è usata per la panificazione e la creazione di piatti decisamente prelibati. E’ possibile anche farla in casa macinando dei ceci essiccati dopo averli tostati e fatti raffreddare. La polvere che si ottiene può essere usata per creare gustose ricette. Dagli hamburger vegani alla pasta fresca e poi biscotti, pane, crepes. Ottima anche come alternativa al pangrattato in preparati come polpette e gateau di patate. Non si può non parlare della frittata con farina di ceci, una delizia assolutamente da provare. Infine, impossibile non chiudere questa guida accennando alla farinata di ceci. Una ricetta che arriva dalla Liguria: frittelle impastate con farina di ceci, appunto, insieme ad acqua, sale e olio di oliva. Impossibile resistere a questa bontà!

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Potrebbe interessarti anche

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DALL'ALIMENTAZIONE AL RIPOSO: COSA FARE DOPO L'ALLENAMENTO

L’esercizio fisico è fondamentale: fare il giusto allenamento durante la giornata è il primo passo per tenersi in salute. Un fattore che può ...

Continua a leggere

STITICHEZZA, COSA MANGIARE E QUALI CIBI EVITARE

La stitichezza è un problema che molte persone sono costrette ad affrontare. La causa è spesso da ricercare in uno stile di vita non sano: dalla ...

Continua a leggere

COME IMPIATTARE: DAGLI ANTIPASTI AGLI SPAGHETTI

Per una cena di occasione o semplicemente per fare bella figura con gli amici, impiattare è fondamentale. L’impiattamento spesso è un capitolo ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista