Bacche di Goji, il frutto della longevità

Data Pubblicazione: 30/08/2017

Bacche di Goji, il frutto della longevità

Appartenenti alla famiglia delle Solanaceae, la stessa del pomodoro, le bacche di Goji sono frutti originari della Cina conosciuti da millenni. Molto diffuse tra la popolazione dell'Himalaya e del Tibet, hanno importanti effetti benefici per l'organismo, soprattutto per l'elevata presenza di carotenoidi e antiossidanti. Nascono dalla Lycium Barbarum, pianta con foglie oblunghe e spesse, che può arrivare fino ai due metri di altezza. Le bacche si presentano in forma ovale e hanno dimensioni molto piccole. Di colore tra il rosso e l'arancione scuro, il loro sapore è simile a quello del mirtillo. Le bacche di Goji sono chiamate anche frutto della longevità o della vita: secondo la medicina cinese, infatti, avrebbero un potente effetto anti invecchiamento.

Proprietà benefiche bacche di Goji

Abbiamo già accennato alle innumerevoli proprietà benefiche di questo frutto, considerato anche un elisir di lunga vita. Come detto queste bacche hanno una grandissima quantità di carotenoidi e antiossidanti. Importante la presenza di alcuni polisaccaridi bioattivi (LPB1, LPB2, LPB3, LPB4) che riescono ad attivare il sistema immunitario e lo rendono in grado di fare una distinzione tra cellule sane e malate, in particolar modo in presenza di patologie degenerative come il tumore o l'Alzheimer. Tra gli effetti delle bacche di Goji troviamo: riduzione del colesterolo, benefici sulla vista, aumento di energia e benessere psicologico; inoltre aiutano la memoria e proteggono dalla degenerazione cellulare. Da segnalare però anche la possibile interazione con particolari medicinali.

Cenni storici

Queste bacche sono conosciute e usate da millenni. Nella medicina cinese erano note come Fructus Lycii, cioè il frutto di Licia. Da raccontare l'aneddoto legato alla dinastia Tang: all'epoca (800 dopo Cristo) era presente un pozzo attorniato da piante di Goji. Gli abitanti che andavano al tempio per pregare, utilizzavano questo pozzo per bere. I risultati erano sorprendenti: arrivavano ad 80 anni in ottima salute, senza capelli bianchi e senza perdere denti. Si pensava allora che l'acqua fosse resa miracolosa dalle bacche che cadevano nel pozzo.

Varietà di preparazione

Le bacche di Goji sono molto utilizzate nella cucina asiatica ma oggi sono inserite anche in altre ricette. Ideali per accompagnare i cereali per la prima colazione, ottime anche da mettere nelle insalate e per i dolci. Ad esempio potete provare a preparare dei biscotti al cocco e bacche di Goji oppure anche gustare una deliziosa panna cotta con il frutto della longevità.  

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DIETA DIGIUNO INTERMITTENTE: QUANDO E COSA MANGIARE

Dieta digiuno intermittente come funziona? Quante volte ne abbiamo sentito parlare, ma come si attua una dieta del digiuno intermittente? Scopriamolo ...

Continua a leggere

COME NON SUDARE D'ESTATE, I CIBI DA EVITARE

Se vi state domandando come non sudare, sappiate che l’alimentazione gioca un ruolo di fondamentale importanza. Già perché il caldo e l’afa di ...

Continua a leggere

ALIMENTAZIONE BAMBINI: CIBI DA MANGIARE ED EVITARE IN ESTATE

L’alimentazione bambini è un argomento molto sentito da tutti i genitori. Quando arriva l’estate poi, con le vacanze e il mare, il dibattito ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista