Aceto di mele, per dimagrire e non solo

Data Pubblicazione: 05/12/2017

Aceto di mele, per dimagrire e non solo

Tra i vari tipi di aceto trova spazio anche l’aceto di mele. Questo prodotto deriva dall’acidificazione del mosto di mele. Per essere di buona qualità, la frutta deve essere biologica e utilizzata nella sua interezza. Purtroppo solitamente si usano soltanto succo e torsolo per produrlo, mentre dovrebbe essere inserita nella ricetta anche la polpa. Per verificare che l’aceto di mele sia buono occorre guardare il suo colore. Deve essere, infatti, torbido e presentare qualche filamento sulla superficie. In questo caso non sarà distillato e avrà conservato le numerose proprietà benefiche.

Aceto di mele proprietà

Quali sono? L’elenco è lungo visto che parliamo di un prodotto che già in antichità era utilizzato per i suoi effetti benefici sulla natura. Così l’aceto di mele per dimagrire è diventata una sorta di moda, anche se occorre mettere in chiaro che non può andare a sostituire una corretta alimentazione e l'attività fisica. Ad ogni modo per chi consuma aceto di mele benefici possono essere il rallentamento dell'ossidazione e quindi un'azione anti-invecchiamento. Inoltre garantisce la riduzione del colesterolo e favorisce la motilità dell'intestino. Questo aceto è anche tonificante e disintossicante: aiuta l'organismo a cacciare le tossine. Ricco di potassio, è utile per il funzionamento dei muscoli ma anche per rafforzare le difese immunitarie grazie alla buona quantità di vitamina C. Utilizzato anche come espettorante e antinfiammatorio, regola il glucosio nel sangue e avrebbe anche un effetto antitumorale.

Cenni storici

Questo tipo di aceto è conosciuto da millenni. Come condimento era usato già 5mila anni fa, mentre Ippocrate lo utilizzava per calmare la tosse. La sua storia poi si intreccia con quella dell'aceto tradizionale e allora si possono ritrovare tracce nel Vecchio e Nuovo Testamento, o in epoca Romana. Leggenda vuole, inoltre, che nel 1700 fosse utilizzato come merce di scambio pregiata negli Stati Uniti.

Varietà di preparazione in cucina

L'aceto di mele è ottimo per condire verdure, sia crude che cotte. Ideale per marinature e ricette agrodolci, può anche essere utilizzato per evitare la formazione di botulino. Parliamo poi di un ingrediente fondamentale nella cucina vegana. In questo caso, ad esempio, può andare a sostituire le uova in ricette di dolci. Qui un cucchiaio di aceto può prendere il posto di un uovo. Ottimo anche per la cagliatura del latte di soia: aiuterà a rendere soffici preparazioni come torte o muffin. Indicato - sempre al posto delle uova - per preparare il tofu in casa.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

I MOTIVI PER SEGUIRE UNA DIETA VEGETARIANA

Si parla sempre di più della necessità di limitare il consumo di carne e di seguire una dieta vegetariana. Si tratta di un regime alimentare nel ...

Continua a leggere

DALL'ALIMENTAZIONE AL RIPOSO: COSA FARE DOPO L'ALLENAMENTO

L’esercizio fisico è fondamentale: fare il giusto allenamento durante la giornata è il primo passo per tenersi in salute. Un fattore che può ...

Continua a leggere

STITICHEZZA, COSA MANGIARE E QUALI CIBI EVITARE

La stitichezza è un problema che molte persone sono costrette ad affrontare. La causa è spesso da ricercare in uno stile di vita non sano: dalla ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista