La pasta salsiccia e funghi è uno dei primi piatti più semplici e veloci da realizzare.

La ricetta permette di preparare un ottimo piatto in mezz’ora con la sicurezza che sarà un successone.

Per la buona riuscita della ricetta pasta salsiccia e funghi è molto importante la scelta degli ingredienti che devono essere:

– freschissimi e

– di ottima qualità.

La stagione ideale per preparare questo piatto è sicuramente l’autunno, (o inizio inverno) quando si possono trovare funghi freschi di tutte le specie.

Possiamo scegliere pregiati e squisiti porcini, finferli gustosi, chiodini molto saporiti e aromatici ma anche prataioli o piopparelli.

Sono ottimi anche gli champignon o i cremini, più economici ma meno saporiti

oppure un misto funghi che arricchirà la ricetta di aromi e fragranze uniche e particolari.

Si possono utilizzare anche funghi secchi oppure funghi conservati in salamoia.

Se optate per funghi molto saporiti e aromatici come porcini o chiodini, usate del parmigiano reggiano per la mantecatura,

altrimenti se i funghi hanno sapore delicato è meglio adoperare del pecorino grattugiato mescolato a grana padano che non ne copriranno il sapore ma lo esalteranno.

L’altro ingrediente chiave per la buona riuscita della ricetta è la salsiccia:

  • si potrà scegliere fra la luganega del sapore più dolce oppure
  • si può optare per le salamelle più sapide e saporite.

In qualsiasi caso la salsiccia di maiale deve essere freschissima e di buona qualità.

Se preferite un sapore più delicato e volete rendere il piatto meno calorico potete utilizzare la salsiccia di vitello, sicuramente più magra e dal sapore molto delicato.

Preferite una pasta corta e rigata, meglio se trafilata al bronzo: il condimento la avvolgerà in maniera ottimale e arricchirà la ricetta di squisitezza e corposità.

Consiglio, per sfumare, di utilizzare un vino bianco secco fruttato e aromatico: regalerà fragranze piacevoli e particolari al condimento.

La pasta salsiccia e funghi può essere preparata in bianco oppure al rosso:

se decidete per la seconda versione, aggiungete della passata di pomodoro o del pomodoro fresco dopo aver sfumato con il vino e continuate la cottura per una decina di minuti prima di unire la pasta cotta al dente e ben scolata.

Però, per assaporare al meglio tutti i sapori di questo squisito piatto, io consiglio di evitare l’uso del pomodoro che tenderebbe ad uniformare un pò troppo le varie fragranze togliendogli la freschezza e l’originalità che lo contraddistinguono.

Per rendere ancora più fragrante e aromatica la ricetta, spolverizzate con

un mix di pepe e coriandolo inserendo il misto grani nel macinapepe e cospargendo a piacere la pasta salsiccia e funghi prima di servirla in tavola.

SCOPRI SUBITO LA RICETTA DEL GIORNO!