Se volete realizzare un secondo piatto mare e monti veramente elegante, originale e molto saporito, i gamberi e frutti di mare alla romana sono la ricetta giusta.

Questa appetitosa pietanza non è difficile da realizzare e, anche chi non ha molta dimestichezza con i fornelli, farà un figurone. Inoltre è un piatto goloso e dal sapore particolare che piacerà a tutta la famiglia.

La ricetta si realizza accostando delle verdure molto gustose come i carciofi ai frutti di mare dal sapore deciso e ai gamberi dalla saporosità delicata ma intensa. Il connubio di questi ingredienti origina una preparazione veramente unica. Una volta provata, diventerà un piatto che presenterete sulla vostra tavola molto spesso.

Infatti i gamberi e frutti di mare alla romana possono essere realizzati in occasione di feste e ricorrenze importanti come piatto notevole e raffinato. Anche quando si ha voglia di gustare un piatto appetitoso, fragrante, sostanzioso e poco calorico.

La ricetta dei Gamberi e frutti di mare alla romana

I carciofi vanno puliti eliminando le foglie esterne più coriacee e poi si tagliano a spicchi (troverete qui le istruzioni per la loro pulizia). Si fanno lessare in acqua e limone bollente e salata per 5 minuti. In questo modo rimangano ancora ben croccanti e poi si utilizzano per la ricetta. La loro croccantezza creerà un piacevole contrasto con la morbidezza dei gamberetti e con la pastosità dei gamberoni.

Anche gamberetti e gamberoni vanno puliti prima dell’utilizzo. Se avete difficoltà a trovarli freschi, potete acquistarli surgelati. Sono già puliti e hanno un buon rapporto qualità prezzo, oltre che sapore e fragranza molto gradevoli.

I frutti di mare sono di due tipi: cozze e vongole veraci.

Le cozze vanno pulite molto bene così come vanno pulite le vongole veraci. Queste operazioni richiedono un poco di pazienza, ma vi ripagheranno in gusto e profumo di mare.

La cottura dei gamberi e frutti di mare alla romana

Per la cottura, scegliete un vino bianco fruttato come un Vermentino di Sardegna. Servitelo, poi, anche in tavola per accompagnare la pietanza.

Se non avete a disposizione l’erba cipollina fresca, potete usare in sostituzione della mentuccia oppure del timo limone sempre freschi.

Servite i gamberi e frutti di mare alla romana ben caldi. Accompagnateli con delle fettine di pane casereccio o di pane al sesamo.

Potete proporre i gamberi e frutti di mare alla romana anche come piatto unico;  in tal caso accompagnandolo con riso lessato,come il Thai o il Basmati, disposto in ciotoline, una per commensale.

SCOPRI SUBITO LA RICETTA DEL GIORNO!