Le farfalle al salmone sono un piatto molto apprezzato e amato sia per il suo sapore delicato e squisito e sia per la sua semplicità e velocità di preparazione: anche chi non è ancora molto abile in cucina porterà in tavola un piatto che riscuoterà un grande successo.

Questa ricetta può essere realizzata per occasioni importanti, per una romantica cenetta a due, per una cena organizzata all’ultimo momento con amici oppure quando si ha poco tempo per cucinare ma si ha voglia di gustare qualcosa di buono e di appagante.

Le farfalle sono un formato di pasta ideale per questa ricetta. Si possono acquistare confezionate oppure  fresche: in entrambi i casi scegliete pasta di ottima qualità. Se optate per le farfalle fresche, tenete presente che il tempo di cottura è più basso e che assorbiranno molto di più il condimento, quindi non sgrondatele troppo dalla loro acqua di cottura quando le scolate e aggiungete un paio di cucchiai della loro acqua di cottura al sugo.

Il salmone può essere fresco, affumicato oppure cotto al vapore e confezionato in scatola o in barattoli di vetro ma l’importante è che sia di buona qualità. Il salmone è un pesce dalle carni rosate e dal sapore delicato ma intenso, che si presta ad essere utilizzato in parecchi modi in cucina. Per preparare questo primo piatto consiglio quello affumicato, molto saporito, facile da reperire, comodo perchè si conserva in frigorifero ed è sempre pronto all’uso anche in caso di una cena improvvisata con amici.

Per sfumare il salmone si può utilizzare il Cognac ma in sostituzione è ottima anche la Vodka.

Il pepe macinato al momento dona una fragranza intensa al piatto e il sale affumicato ne accentua la sapidità, ma va usato con moderazione in quanto il salmone è già piuttosto gustoso. Potete anche aromatizzarlo con foglioline di aneto fresco, di rosmarino o di rucola sminuzzate e sparse sulla pasta prima della mantecatura.

Per completare le farfalle al salmone e renderle ancora più sfiziose, le ho spolverizzate con semi di papavero. In alternativa si possono usare pistacchi o noci tritati grossolanamente e poi sparsi sulla pasta: saranno una nota molto stuzzicante e golosa e creeranno un piacevole contrasto con la morbidezza del resto degli ingredienti.

Potete trovare tante altre gustose ricette con il salmone a questo link.