Le Castagne Bollite sono una ricetta classica della stagione autunnale, soprattutto per i mesi di ottobre e novembre quando è facile trovare le castagne fresche. Le castagne contengono molti elementi nutritivi per l’organismo, infatti fanno molto bene anche ai più piccoli. Proprio per questo in antichità erano utilizzate per sfamare l’intera famiglia. 

Castagne bollite, ricetta antica

La castagna, insieme al suo albero, era utilizzata in tutto e per tutto. Il frutto buono faceva da nutrimento per l’uomo, quello andato a male era ottimo per gli animali. La buccia era utilizzata per il fuoco dell’essiccatoio, le foglie come lettiera degli animali. E poi il legno usato per riscaldare le case o anche per le costruzioni. Insomma il castagno era un po’ l’oro dei poveri. Restando in cucina, il suo basso costo e l’elevata reperibilità, rendeva le castagne ottime come sostituto dei cereali: il pane dei poveri era utilizzato in cucina in svariati modi. Tra questi c’era anche la ricetta castagne bollite che si affiancava ad un’altra classica preparazione con questo frutto: le castagne arrostite.

Ricette con castagne bollite

Rispetto a queste ultime, la ricetta delle castagne bollite che vi presento oggi è decisamente più leggera, ma non per questo meno gustosa. Inoltre si può utilizzare il risultato di questa preparazione per cucinare molti altri piatti. Le ricette con castagne bollite, infatti, sono tante e tutte da provare.

Una volta cotte potete mangiare le castagne al naturale o con una spolverata di zucchero. Potete anche conservarle per poi preparare numerose ricette come dolci, secondi piatti ripieni o anche primi piatti.

A questo collegamento varie ricette con le castagne, gustose ed originali!

Vi lascio alla ricetta delle castagne bollite, buona preparazione.